Dianora Tinti

Dianora Tinti è funzionaria della Provincia di Grosseto, scrittrice, giornalista, critico letterario e blogger. Ha conseguito la Maturità Scientifica, poi la Laurea in Scienze Economiche a Siena e alcuni Diplomi post lauream. Organizza concorsi letterari dal 2002 quando, come Presidente della Commissione Consultiva Provinciale Superamento barriere architettoniche si è occupata del Concorso letterario/artistico per gli studenti delle scuole medie e superiori dal titolo Diversi ma uguali con lo scopo di sensibilizzare al tema dell’handicap. Negli anni 2014 e 2015, insieme alla giornalista Francesca Ciardiello, ha organizzato per il comune di Magliano in Toscana l’Asta delle poesie, concorso letterario riservato a poeti locali e nazionali che vedevano le proprie opere, materializzate da loro stessi in un oggetto, vendute al miglior offerente. Ancora con Francesca, nel 2016 ha organizzato il Premio Nazionale di poesia Magliano in Toscana. Dal 2017 cura la Segreteria organizzativa del noto Premio Capalbio e collabora con l’Associazione Piazza Magenta di Capalbio. Nel 2015 ha fatto parte della giuria del Concorso Nazionale Grosseto Scrive organizzato dalla Fondazione Grosseto Cultura; Fa parte della giuria del Concorso Letterario Nazionale Argentario organizzato dall’Associazione Culturale Metamorphosis di Roma; del Concorso Letterario Nazionale Milano International; del Concorso Apri il cuore alla poesia di Cosenza promosso da Edizioni Atlantide; Fa parte del Comitato Editoriale Casa Editrice Pegasus Edition di Cattolica (RM) ed è direttore della collana Passion. Ha collaborato con il quotidiano Il Tirreno per la parte culturale e da alcuni anni collabora con Maremma Magazine, mensile di informazioni turistiche e culturali sulla Maremma. Ha ideato e realizzato il Blog Letteratura e dintorni: www.dianoratinti.it dove recensisce libri e intervista autori di livello nazionale. Sull’emittente televisiva TV9 Italia (canale 16 digitale) visibile in tutta la Toscana e parte del centro Italia, ha ideato e co-conduce in veste di critica letteraria Quantestorievuoi. Tra le pubblicazioni: Il pizzo dell’aspide, Albatros 2007; ebook 2014. Un’appassionante storia d’amore giunto in breve tempo alla sedicesima ristampa tratto da una vicenda vera. Il romanzo viene anche registrato in formato audio per non vedenti, entrando a far parte della nastroteca nazionale dell’Unione Italiana Ciechi. Storia di un manoscritto, Pagliai Editore 2012, che, per una sorta di attaccamento alle proprie radici, ha come scenario proprio la Maremma, una terra che ancora oggi riesce a sprigionare oscure alchimie e strani poteri. Il giardino delle esperidi, Pagliai Editore 2009, ambientato nella minuscola e selvaggia isola di Marettimo, nelle Egadi.

Torna Indietro

Libri in Catalogo

Scritti Pubblicati

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X