Anime sospese. Le storie dei migranti raccolte da Clelia Pettini saranno premiate in piazza Magenta

Capalbio il 28/08/2019 - Redazione
Nel borgo maremmano arriva il momento di "Anime sospese - Storie di migranti e del loro percorso di accoglienza" (Effigi) di Clelia Pettini, che sabato 31 agosto 2019, ore 18, riceverà il Premio Internazionale Capalbio Piazza Magenta 2019. L'autrice riceverà il Premio del territorio per il giornalismo. Conduce la serata Eleonora Daniele. Letture di Irene Grazioli.

Il libro - Una raccolta di storie per narrare l’esodo dei nuovi migranti: è Anime Sospese, un libro che non osa dare spiegazioni al fenomeno epocale che stiamo vivendo, ma cerca, attraverso la voce di alcuni dei protagonisti, di raccontare gli aspetti di un evento che modificherà profondamente la nostra idea del mondo. Attraverso le vicende dei migranti e degli operatori che li accolgono, Anime Sospese prova a mettere in evidenza le luci e le ombre di un modello di accoglienza.
Torna Indietro

NEWS

Libri

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X