Domenico di Bartolo, vita d'artista. Presentazione del libro di Augusto Codogno in attesa della mostra

Monteroni D' Arbia il 14/04/2017 - Redazione
Domenico di Bartolo, chi era costui? Fu un grande pittore senese, maestro nel suo tempo e interprete autentico del Rinascimento senese ma purtroppo è finito nell'ombra. Oscurato da giganti come Duccio di Boninsegna o Ambrogio Lorenzetti, cui Siena a breve dedicherà una grande mostra-evento. Per ricordare la vicenda umana e artistica del pittore che dipinse la celebre sala del Pellegrinaio allo Spedale Santa Maria della Scala, ci ha pensato allora la Pro Loco di Asciano che, insieme al Comune e ad un gruppo di sponsor privati compresa banca Cras, dedicherà una mostra e un libro al "pictore dasciano". La mostra aprirà i battenti il prossimo 6 maggio (leggi), mentre il libro sarà presentato la prima volta giovedì 20 aprile a Monteroni d'Arbia (ex chiesa di San Giusto e Donato in via Roma, ore 21.00): “Domenico di Bartolo. Una vita artistica tra luci e ombre” di Augusto Codogno (Maggioli Musei, 2017), con un saggio storico del professor Mario Ascheri e prefazione di Vittorio Sgarbi. All'incontro, oltre all'autore interverranno Luca Barbi, presidente della Pro Loco, Enrico Toti, del comitato scientifico della mostra, Gianni Resti e Franco Sartini.
Torna Indietro

NEWS

Libri

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X