Elfi, Case Stregate e Astronavi. Tre appuntamenti con la scrittura di Edoardo Rialti in agenda alla Scuola Fenysia

Firenze il 03/12/2019 - Redazione
Appuntamento alla Scuola Fenysia  con “Elfi, Case Stregate e Astronavi: Come scrivere un racconto fantastico” per tre incontri in agenda per sabato 7, 14 e 21 dicembre dalle ore 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 17.30, in cui Edoardo Rialti ci accompagnerà in un magico racconto fatto di horror, fantasy e fantascienza. Tre appuntamenti in cui scoprire i maestri, da Tolkien a Martin. Tre lezioni in cui scrivere, leggere e condividere.
 
Il corso - l presente corso, dedicato ogni settimana a un genere diverso (il fantasy, la fantascienza, l’horror), composto di lezioni teoriche, esercitazioni e scrittura, lettura editing e commento in classe, estrarrà idealmente alcune carte da un mazzo di Tarocchi che arriva da molto lontano, nodi immaginativi antichi come i viaggi dell’Odisseao i mostri di Beowulf, e che pure continuano a ripresentarsi fecondi nelle sfide della scrittura contemporanea. Come si suscita in narrativa lo stupore, il mistero, il terrore? Come si scrive una battaglia al tempo stesso epica e realistica? Come si impiegano i dati scientifici per rendere credibili invenzioni e scenari futuribili? Come si introduce l’insolito, il perturbante, lo spaventoso? Come si rendono attuali e intense figure dell’immaginario comune (Elfi, Streghe, Vampiri…)che rischierebbero di essere sbiadite e smussate dalla patina della scontatezza? Si analizzeranno capolavori classici (da J. R. R. Tolkien a Ursula Le Guin, da Henry James a Ray Bradbury…) e grandi opere contemporanee (Stephen King, G. R. R. Martin, Joe Abercrombie, Richard Morgan, Sarah Pinborough…) capaci di portare i generi fantastici ai loro estremi confini, mescolandoli col noir, il western, lo storico, la commedia. Perché funzionano? E cosa invece non funziona in opere piú banali?
Torna Indietro

NEWS

Libri

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X