Il cane, il lupo e Dio. Folco Terzani alla libreria IBS+Libraccio con il suo nuovo libro

Firenze il 09/11/2017 - Redazione
Dopo il grande successo di “La fine è il mio inizio”, scritto con il padre Tiziano, Folco Terzani torna in libreria con una fiaba universale, illustrata dall’artista Nicola Magrin. Si tratta di “Il Cane, il lupo e Dio” (Longanesi) che verrà presentato venerdì 10 novembre alle ore 18.00 alla Libreria IBS+Libraccio di Firenze. Insieme all’autore sarà presente Massimo Orlandi.

Il libro - I protagonisti di questo racconto sono un Lupo misterioso e un Cane, che dopo essere stato abbandonato dal padrone pensa di non riuscire a sopravvivere in solitudine. Il Lupo guiderà il Cane in un lungo pellegrinaggio verso nord, un cammino che lo condurrà alla scoperta della natura selvaggia che la città nasconde e proibisce. Folco Terzani racconta quello che si dimostra essere un viaggio iniziatico per il Cane, che nel percorso tra grotte, cascate e tempeste di fulmini, si troverà a dover cacciare e ad affrontare moltissimi pericoli. Le esperienze e gli incontri rafforzeranno in lui l’amore per la natura e per questa nuova vita in libertà, avvicinandolo sempre più al Divino, finché, una volta giunto alla bianchissima Montagna della Luna, dovrà confrontarsi con la domanda più grande di tutte. Una fiaba emozionante, adatta a grandi e piccini, che attraverso illustrazioni e descrizioni racconta la maestosità della natura e il legame col Divino.

L’autoreFolco Terzani, scrittore e documentarista, è nato a New York e cresciuto in Asia. Si è laureato a Cambridge e ha frequentato la New York University Film School. Ha lavorato per quasi un anno alla Casa dei Morenti di Madre Teresa di Calcutta, esperienza dalla quale ha tratto il documentario “Il primo amore di Madre Teresa”. Nel libro “La fine è il mio inizio” (Longanesi 2006) ha raccolto le sue ultime conversazioni con il padre Tiziano, a partire dalle quali ha poi scritto la sceneggiatura dell’omonimo film con Bruno Ganz ed Elio Germano. Nel 2013 ha pubblicato “A piedi nudi sulla terra” e nel 2017 “Ultra” (con Michele Graglia).

L’artistaNicola Magrin (Milano, 1978) si è diplomato all’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano. Svolge un'intensa attività di illustrazione editoriale (sue le copertine di opere di importanti autori come Primo Levi, Jack London, Tiziano Terzani, Paolo Cognetti).
 
Torna Indietro

NEWS

Libri

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X