Il Paese di Millelingue. La favola di Chiara Cesetti racconta la felicità di una nonna per il nipotino

Pisa il 13/12/2019 - Redazione
La felicità è in una favola scritta da una nonna per il suo nipotino. Dopo il successo de “Il Grillo del rosmarino”, Chiara Cesetti, la nonna-scrittrice, torna a raccontare ai bambini una nuova storia piena di dolcezza e con un bellissimo messaggio. Con l’organizzazione di EppursiMuove, l’associazione nata due anni fa dal sodalizio fra Stefania Bargagna, neuropsichiatra infantile della Stella Maris, e un gruppo di mamme e terapisti, domenica 15 dicembre, alle 16.45 nell’Auditorium dell’Opera del Duomo, sarà presentato il libro “Il Paese di Millelingue”, pubblicato da Pacini Editore, scritto da Chiara Cesetti, nonna e insegnante, e illustrato da Tiziana Morrone. Assieme all’autrice, parteciperanno l’attrice Ilaria Piaggesi, che leggerà alcune pagine del libro, e l’orchestra “Suoni Bianchi”, composta dagli allievi dei laboratori di musica Ensemble Bacchelli e della scuola di musica Litorale Pisano diretti da Marta Degl’Innocenti.  Il contributo per il libro sarà devoluto per intero ai progetti della Asd Eppursimuove.
 
Il libro - “La felicità è come un mazzetto di erbe profumate e bisogna trovare la giusta misura di ognuna per avere il profumo perfetto”, sono le parole del saggio pastore Gesuino scritte da Chiara Cesetti che, dopo il successo de “Il Grillo del rosmarino”, adesso dedica al nipote Leo un'altra dolcissima storia che ha in sé un importante insegnamento. “I nonni queste cose le sanno. Nel loro mazzetto profumato – spiega l’autrice - c’è la gioia di raccontare una favola ai nipotini, oppure scrivere per loro una storia e pensare a chi potrà leggerla o ascoltarla. Questa favola – aggiunge - è per tutti i bambini che dall’alto della loro saggezza guardano il mondo con occhi puliti e vedono oltre il limite delle apparenze”.
Torna Indietro

NEWS

Libri

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X