Montalcini e Mafai fuori dalle scuole. Un convegno per ricordare le leggi razziali in Italia di 80 anni fa

Firenze il 12/10/2018 - Redazione
Un appuntamento per celebrare un anniversario nefasto, così che la Storia possa non ripetersi. Un convegno in programma alle 17.30 al Gabinetto Vieusseux (sala Ferri) per martedì 16 ottobre, lo stesso giorno in cui nel 1938 furono proclamate le leggi razziali, dal titolo “Rita Levi Montalcini e Miriam Mafai, Fuori dalle scuole italiane”. Interverranno Marcella Filippa, autrice della biografia Rita Levi Montalcini, Lidia Luberto, autrice delle biografia Miriam Mafai, Nadia Verdile, direttrice della collana Italiane, Francesca Fazzi, della Maria Pacini Fazzi editore. Modera Susanna Nirenstein con un saluto di Alba Donati, presidente Gabinetto Vieusseux.

Il tema - Le leggi razziali promulgate da Mussolini a partire dal luglio del 38, e definitivamente operative nell’ottobre dello stesso anno, colpirono molte figure importanti della cultura italiana. Tra queste  Rita Levi Montalcini, allora assistente volontaria presso la clinica delle malattie nervose di Torino è sospesa dal servizio a decorrere dal 16 ottobre  e  Miriam Mafai  deve  lasciare il ginnasio. Le biografie di entrambe curate rispettivamente da Marcella Filippa e da Lidia Luberto, partono da qui per raccontare la vita di due donne straordinarie. Le due biografie fanno parte della collana ‘italiane’ edita da  maria pacini fazzi e dedicata a quelle donne che hanno fatto l’Italia, politiche, sportive, scrittrici,   scienziate, artiste. 
Torna Indietro

NEWS

Libri

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X