Scala del divino amore. Una letteratura mistica medievale a cura di Claudia Di Fonzo e Francesco Zambon

Firenze il 14/05/2019 - Redazione
Appuntamento per mercoledì 15 maggio, ore 18, alla libreria Ibs Libraccio di Firenze con “Scala del divino amore”, a cura di Claudia Di Fonzo e Francesco Zambon (Edizioni Paoline). Insieme ai curatori sarà presente Franco Cardini.
 
Il libro - La Scala del divino amore è una gemma quasi sconosciuta della letteratura mistica occitana del medioevo. Composta tra la fine del XIII e i primi anni del XIV secolo nel Languedoc centro-occidentale da un autore sconosciuto che apparteneva all’ambiente degli Spirituali francescani, questo breve trattato è costruito sullo schema di una scala formata da cinque gradini che conduce al Palazzo d’Amore. I cinque gradini corrispondono ai cinque sensi, che percependo la soavità e la bellezza presenti in ogni creatura ci consentono di salire fino al Creatore, che le contiene al massimo grado: “Poiché Dio è la maggior dolcezza che possa essere immaginata e la più dolce soavità, il canto più piacevole, il più soave profumo e la più dilettevole bellezza che esistano – si legge – è necessario che ogni dolcezza, ogni soavità, ogni canto, ogni profumo e ogni bellezza che si trovano nelle creature siano in Dio”. Il trattato sviluppa così l’idea francescana della natura come un grande cantico di lode al Signore, intessendo immagini di grande intensità poetica come quella della creazione dell’universo paragonata a una “ballata” eseguita da Dio e alla quale fanno eco tutti gli esseri creati.
Torna Indietro

NEWS

Libri

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X