Siena nella poesia di Mario Luzi. Se ne parla agli Intronati

Siena il 24/10/2016 - Redazione
Sarà presentato martedì 25 ottobre a Siena il volume “Mario Luzi. Un sogno indelebile” (Edizioni Polistampa), curato da Roberto Nencini e Luigi Oliveto. L’appuntamento è alle ore 17.00 nella Sala storica della Biblioteca degli Intronati. All’incontro, che fa parte del ciclo “La via del leggere”, saranno presenti i curatori del volume.
 
Il volume - Il testo, realizzato a seguito di una mostra allestita alla Biblioteca degli Intronati nel 2015, è incentrato sulla forte influenza che ebbe Siena sulla poesia di Mario Luzi, legato alla città del Palio e al suo territorio fin dall’adolescenza. I contributi, accompagnati da immagini e documenti rari – tra cui anche corrispondenze epistolari inedite – definiscono un quadro il più possibile completo del rapporto del poeta fiorentino con una città e un terra che hanno profondamente inciso nella formazione del suo immaginario, della sua estetica, della sua morale. “La testimonianza letteraria di tale legame”, scrive Luigi Oliveto, “può far dire che Luzi sia stato l’ultimo scrittore del Novecento a sostenere un racconto di Siena in chiave mitica. Egli, infatti, asseriva che la città è, allo stesso tempo, una realtà urbana (umana) e un mito. In forza del fatto che essa riesce a operare miticamente non solo nella memoria, ma anche nella immaginazione di chi la viva nel presente”.
 
Torna Indietro

NEWS

Libri

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X