Tra le righe di Barga. Tanti appuntamenti tra thriller al femminile, il mondo delle api e le sette presenti in Italia

Barga il 15/07/2019 - Redazione
Al via a luglio la dodicesima edizione del festival letterario “Tra le righe di Barga”, quasi interamente al femminile, e che vedrà come ospiti Antonella Boralevi con il suo ultimo thriller al femminile “Chiedi alla notte”, Cinzia Scaffidi che parlerà del mondo delle api e del miele e Flavia Piccinni che con il giornalista Carmine Gazzanni ha costruito un reportage sulle Sette che in Italia inghiottiscono quattro milioni di persone.

Il programma - Giovedì 18 luglio sarà la volta della conduttrice e autrice televisiva Antonella Boralevi che alle 21 con il thriller al femminile “Chiedi alla notte” (Baldini & Castoldi). Questa la trama: 29 Agosto 2018. Venezia splende. È la serata di gala della Mostra del Cinema. Red Carpet, Star, limousine, champagne, fotografi. E Vivi Wilson, l’incantevole protagonista del Film di Apertura. Ma nell’aria vibra una nota di inquietudine. Un’ansia che cresce a ogni pagina. Verità inaccessibili aspettano nell’ombra. Sono una bomba a orologeria che ticchetta il suo conto alla rovescia. Vivi brilla per una sera soltanto. Il giorno dopo, è un mucchietto di stracci, sulla spiaggia elegante del Lido. La sua morte è un mistero.
Venerdì 19 luglio sarà la volta di Cinzia Scaffici con il saggio “Il mondo delle Api e del miele” (Slow Food). Tutto sull'affascinante mondo delle api e del loro prodotto principale: il miele. Essenziali per gli equilibri ecologici le api svolgono funzioni importantissime. Il volume parte da loro, dalla loro zoologia e organizzazione sociale, dalle razze e dall'apicoltura in Italia, passando in rassegna la figura dell'apicoltore, le stagioni del miele italiano e i cicli di lavoro, da Nord a Sud.
Sabato 20 luglio ospiti Flavia Piccinni e Carmine Gazzanni con il reportage “Nella setta” (Fandango). C'è un mondo oscuro che si muove fra potere, politica e business. Un mondo che si costruisce sulla pelle non dei più deboli, ma di persone che vivono momenti di difficoltà. Alla violazione psicologica si affianca spesso una violenza ancora più devastante, profonda e sconosciuta. A vivere in questo mondo sotterraneo sono quattro milioni di italiani. Sono il vostro edicolante, la ragazza che vi prepara il cappuccino al bar la mattina, la signora simpatica che incontrate sull'autobus andando al lavoro o il vostro odiatissimo vicino.
Torna Indietro

NEWS

Libri

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X