Tripolino fantino gentiluomo. La leggenda della Giostra del Saracino raccontata da Roberto Parnetti

Arezzo il 12/12/2018 - Redazione
La bibliografia della Giostra del Saracino si arricchisce di un nuovo libro, unico nel suo genere nel panorama della manifestazione, si tratta infatti della  prima biografia dedicata ad un giostratore. E non poteva che essere dedicata al più vittorioso di tutti i tempi:  Tripoli Torrini detto “Tripolino”. L’autore del libro, dal titolo “Tripolino fantino gentiluomo”è  Roberto Parnetti, appassionato di Giostra e della sua storia, che ha già dato alle stampe altri tre volumi dedicati alla manifestazione e che in questa occasione ha coinvolto anche  Roberto Filiani, apprezzato giornalista senese. La presentazione del volume si svolgerà nella Sala Giostra del Saracino (Sala Rosa) del Comune di Arezzo sabato 15 dicembre alle ore 17.

Il libro - La storia di uno dei più forti cavalieri del ‘900”, questo il titolo del volume che gode dei patrocini dei Comuni di Arezzo e Siena, dell’Istituzione Giostra del Saracino e del Consorzio Tutela del Palio di Siena e che nasce da una promessa fatta a Tripoli Torrini da Roberto Parnetti al termine della cerimonia, da lui stessa organizzata nel 2013, per festeggiare il centesimo compleanno del cavaliere. Cerimonia che vide per la prima volta uniti il mondo della Giostra e quello del Palio alla presenza dei Rettori dei quattro Quartieri e dei Priori delle Contrade con cui Tripolino ha vinto a Siena nel corso della sua carriera. Tripolino, nato a Pozzuolo Umbro l’8 marzo 1913 e deceduto il 26 settembre 2014, ha scritto pagine indelebili nella storia della due manifestazioni:  a Siena ha corso 20 edizioni vincendone 6 mentre ad Arezzo ha corso 37 edizioni vincendo 15 lance d’Oro. Suo, da 50 anni esatti, il record di successi per un giostratore.
Torna Indietro

NEWS

Libri

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X