Un amore di pronomi

Massimiliano Bellavista

24/03/2021

All’inizio c’ero io.
Ma poco dopo conobbi lui. Che bei tempi! Spensierati!
Lei molto, ma molto più tardi entrò nel nostro noi.
Lei e lui. Certe cose le capisco al volo, io.
Si però, prima lei.
Anche se a ben vedere prima prima lui…
Si ma poi anche lei. Ma quasi subito, eh!
E poi diventarono loro. Inevitabile. E non c’era quasi più tempo per noi. Ma non è che mi dispiacesse, tuttaltro. Io se serviva, c’ero sempre per loro.
Finito qui, dite voi? Macché.
Perché quasi subito lei, lei … va beh. E poi ad alcuni di essi non erano mai piaciuti né lei né lui. Figuriamoci adesso che erano diventati loro.
Ma anche lui. Lui si insomma… sotto sotto… ci metteva del suo. E poi veniva disperato da me e mi diceva… senti, ma non è che tu…
Insomma c’è proprio da dire che lui, faceva di tutto, lui, per lei, purché però poi lei e lui…
Insomma. Insomma. Sapete come succede a volte. Lei qua, lei là. Lei sotto, lei sopra. A sentir lui… Ma via, lui doveva comprendere fin da subito che a una come lei può anche capitare che a un certo punto incontri un altro lui… E anche uno come lui forse non era come lei ma di altre lei d’intorno ne aveva sempre avute parecchie pure lui. E questo ben prima che conoscesse lei. E che ne volete sapere voi? Non c’eravate voi quando noi eravamo già noi da un bel pezzo.
Però poi alla fine quando contava davvero lui era lui. Sempre da lei. Ma intanto lei, uh, lei. Non era mica più in lei. E di conseguenza lui era fuori di sé.
E così da quel momento lei e lui non sono stati mai più loro. Né noi potevamo come se niente fosse tornare ad essere noi come eravamo prima che lei e lui diventassero loro. O addirittura prima prima, quando eravamo solo io e lui senza di lei.
Poi qualcos’altro è cambiato.
Anche perché io a un certo punto una sera che non ne potevo più presi il coraggio a due mani e dissi a lei: senti, ma se io e te, insomma… noi…
 
Torna Indietro
Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196

Massimiliano Bellavista

Massimiliano Bellavista
Massimiliano Bellavista è consulente di direzione, blogger (www.thenakedpitcher.com) e docente di Management strategico presso l’Università di Siena. Vincitore di premi letterari, suoi racconti e poesie sono pubblicati su riviste e antologie. Scrive una rubrica fissa per la rivista stroncature.com. Tiene regolarmente seminari di scrittura e in merito alla valorizzazione ed alla comprensione del libro antico come bene letterario e culturale. A Siena anima la scuola di scrittura Recensio. Riguardo alle sue opere di narrativa, poesia e management, pubblicate in italiano ed in inglese, tra le più recenti ricordiamo: Le reti d’impresa (Franco Angeli, 2012); Anatomia dell’invisibile (Tabula Fati, 2017); L’ombra del Caso (Il Seme Bianco 2018) e The Naked Pitcher (Licosia 2018); Dolceamaro (Castelvecchi 2019); Marketing e management degli impianti sportivi (Azzurra 2019); Vertical Farming (Licosia 2019)
 
Vai all' Autore

NEWS

x

Continuando la navigazione o chiudendo questa finestra, accetti l'utilizzo dei cookies.

Questo sito o gli strumenti terzi qui utilizzati utilizzano cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X
x