Leslie Smith Dow

Adèle Hugo: la miserabile

€ 20,00 € 15,00

Casa Editrice: Menichetti Editore

Anno: 2010

N. Pagine: 224

Quando nel 1885 Victor Hugo morì, il mondo rimase senza parole scoprendo che al grande poeta era sopravvissuta la sua ultimogenita, Adèle, internata in un manicomio nel quale sarebbe vissuta per oltre tre decenni.
Adèle Hugo era una raffinata, intelligente ed ambiziosa giovane donna che crebbe accanto all'aristocrazia intellettuale francese di metà ottocento. Animata da una grande sensibilità artistica (era infatti scrittrice e compositrice), la figlia minore di Victor Hugo assorbì le idee più avanzate della sua epoca diventando una strenua propugnatrice dei diritti delle donne e della loro liberazione dalla condizione minoritaria nella quale da sempre vivevano.
Ispirata da figure femminili come George Sand, Adèle rifiutò il matrimonio quale istituzione regolatrice della posizione sociale della donna nella società scontrandosi per questo con la mentalità più conservatrice della sua famiglia. Impossibilitata ad essere un'artista, Adèle disperse il suo enorme potenziale intellettuale anche a causa della soffocante tutela paterna cui fu sottoposta. Dopo essersi perdutamente innamorata di un soldato inglese che non la ricambiava ma che invece era interessato alla sua dote, la ragazza scappò misteriosamente di casa per seguire l'uomo che amava vagando poi per anni nel Nuovo mondo alla ricerca di un amore impossibile.
Adèle Hugo: la miserabile ci racconta una vicenda forte, implacabile e tristemente romantica come le onde che si infrangono contro gli scogli della Nuova Scozia dove Adèle era coraggiosamente sbarcata nel tentativo, sincero quanto mai vano, di realizzare sé stessa.
Leslie Smith Dow ricostruisce la biografia di Adèle raccontandoci prima la sua vita parigina colma di incontri intelletttuali, poi la sua vita da esule nelle isole inglesi della Manica per poi svelarci gli anni bui della fuga ad Halifax e a Barbados, anni nei quali il legame con il reale si spezzerà completamente facendo precipitare la donna nel baratro della schizofrenia. Riportata in Francia ormai malata, Victor Hugo farà internare Adèle e chiuderà nel modo più tragico una parabola umana proiettata verso un'impossibile ricerca della libertà e della felicità. La tragica storia di Adèle, ha ispirato François Truffaut che nel 1975 ha tratto dalla sua vicenda il film "Adèle H. una storia d'amore" con Isabelle Adjani nel ruolo della protagonista.

Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196
Casa Editrice Menichetti Editore
Codice 978-88-97106-08-1

Menichetti Editore

Menichetti Editore è una giovane e dinamica casa editrice che si occupa di narrativa e saggistica. Per noi fare gli editori significa gustare, contestare, amare e in definitiva cercare di capire il mondo interrogandolo. Ci interessa la vita e per questo amiamo la letteratura. La lente attraverso la quale operiamo questa ricerca continua, questo incessante confronto, è la "Storia".... Vai alla scheda editore >

Vai ai libri dell'editore

Leslie Smith Dow

Vincitrice del premio come migliore autrice canadese sotto i trenta anni, Leslie Smith Dow vive con la sua famiglia ad Ottawa in Canada dove, oltre ad occuparsi di letteratura europea e ricerca storica, ama praticare l’equitazione. Vai alla scheda autore >

Vai ai libri dell'autore

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X