Luca Fusai

Dai Bencivenni ai Vegni: a piccoli passi nella storia di Siena

€ 16,00

Casa Editrice: Extempora Edizioni

Anno: 2019

N. Pagine: 260

Formato: 17X24

In questo libro, scritto con passione dal Prof. Fusai, non troverete grandi protagonisti della Storia, ricchi principi o grandi papi, come di altre, famose, famiglie Senesi, ma ritroverete, nel passare dei secoli, il filo conduttore di una famiglia capace di tramandare cultura e valori morali fondamentali, riaffermando così il proprio ruolo sociale, generazione dopo generazione, fino ad oggi. Vi sono ad esempio personaggi che hanno lasciato tracce sottili ma indelebili nella vita di Siena, ognuno a suo modo, come i mercanti Bencivenni che operano agli albori del XIII secolo in paesi lontani, partecipando, da comprimari, a quella grande avventura delle banche Senesi che approfittarono per prime del cambiamento e dell’apertura etica sui prestiti da parte del Papato. Vi è, sempre nel duecento, Iacopo “Fecciaio”, sposo di India dei Sansedoni, che rende, per la prima volta, l’Ospedale una vera impresa, dotata di Statuto, organizzata e cosciente del proprio ruolo sociale. In questo percorso attraverso i secoli, cucito con grande dettaglio da Fusai, restano poche tracce di chi ha permesso a tutti questi uomini di camminare, a piccoli ma sicuri passi, nella storia di Siena. Delle loro donne, madri, mogli e figlie, fino almeno alla metà del XVIII secolo, sappiamo poco, salvo i freddi contratti dotali. Dai racconti e dagli appunti e lettere dal primo ‘800 in poi, si deduce la loro crescente importanza nel tramandare la cultura, intrecciando amicizie letterarie e artistiche, e i solidi valori morali e religiosi della famiglia, fino all’affermazione, nel  XX secolo, come attrici primarie e indipendenti.
Ed a Maria Vegni, figlia di Mario ed Anna Corsini, che per prima, a metà del secolo XX si laurea in medicina e diventa, negli anni, pediatra di riconosciuta fama e passione, che d’accordo con il Professor Fusai,  dedicato questo libro. Questo nella certezza che dopo di lei sono state, e saranno ancora tante, le donne Vegni capaci di proseguire, insieme agli uomini, questa bella storia fatta di cultura, di servizio al prossimo, e di antichissima tradizione Senese. 
Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X