Luigi Porte

Del Cemmello Toscano

€ 12,00

Casa Editrice: Edizioni Polistampa

Anno: 2009

N. Pagine: 48

Formato: 14.7x20.7

Memoria di Luigi Porte di Pisa letta alla Reale Accademia dei Georgofili di Firenze il I. Feb. 1815, in occasione di esserne eletto Socio Corrispondente

Anastatica di un libretto impresso in Pisa nell’anno MDCCCXV da Niccolò Capurro

I. Origine della razza di S. Rossore. Specie cui appartiene quel Cammello
II. Il Cammello può viaggiare in paesi montuosi, e non soltanto in luoghi piani, ed arenosi, come da molti erroneamente vien creduto
III. Colà dove il baroccio dee salire, e dovunque mancano le strade massicciate, il Cammello si rende più economico del baroccio, e dei cavalli a basto. Avvertimenti a chi voglia fare uso di quell’animale. Suoi alimenti, e malattie
IV. Il Cammello può essere utilmente adoperato per far agire qualunque ordigno a preferenza del Bove, e del Cavallo. Sua carne buona a mangiarsi
V. Nuove razze possono stabilirsi in Maremma per gli usi locali e per somministrare i Cammelli alle provincie di Toscana cui mancano le strade massicciate

(Die 3 Martii 1833 / Imprimatur / Leopoldus A. Pagani Provic. Gen.)

Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X