AA VV

Il Crocifisso con i Dolenti in umiltà

€ 9,00

Casa Editrice: Nuova Immagine Editrice

Anno: 2005

N. Pagine: 72

Formato: 24x33

Una scoperta, un restauro, un’attribuzione e un’aggiunta significativa al catalogo di Paolo di Giovanni Fei, una mostra e un libro. Questo è l’iter che ha portato a compimento l’attenzione per una tavola apparentemente insignificante e che si è rivelata un capolavoro. Nella primavera del 2003, Veronica Randon trovò nei magazzini del Museo Civico di Siena un dipinto a olio su tavola, databile tra la fine del XVII e l’inizio del XVIII secolo, con un Cristo crocifisso e ai due lati Santa Caterina da Siena e San Francesco. Possibile motivo della sua presenza al Palazzo Pubblico era la soppressione delle compagnie laicali della seconda metà dell’Ottocento. Il reperto si presentava ben poco seduttivo, ma diventava interessante perché si intravvedevano tra le abrasioni aureole punzonate e lacerti di fondo oro, caratteri tipici delle tavole medievali. Subodorato l’interesse del palinsesto, si mise in moto il recupero dell’originale, che ha implicato circa un anno di restauro ed è sfociata nella mostra aperta il 21 aprile 2005 presso la Pinacoteca Nazionale di Siena Si è accertato che il Crocifisso originario, a tempera e non a olio come la sovrammessa ridipintura, aveva ai due lati non i due santi oggetto di speciale devozione a Siena, bensì gli archetipi di Maria e Giovanni; che la postura delle ginocchia del Cristo era stata inclinata in senso contrario dal rifacitore; che l’attribuzione consentiva nei luoghi molto guasti alcune integrazioni ad acquarello con il metodo filologico della selezione cromatica, che a distanza ravvicinata ne permette la riconoscibilità. Tali integrazioni sono state attuate sulla base di precisi confronti stilistici con opere del Fei, alcune delle quali conservate alla Pinacoteca e in altri luoghi di Siena e della provincia. Dal lavoro comune svolto per il recupero, cui ha dato un contributo essenziale il Lions Club di Siena è nato questo libro, che documenta le varie fasi del restauro e contiene le argomentazioni critiche di varia competenza e angolatura per l’attribuzione della tavola.

Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196
Casa Editrice Nuova Immagine Editrice
Codice ISBN 88-7145-220-8

Nuova Immagine Editrice

La Nuova Immagine Editrice è una piccola casa editrice di Siena fondata negli anni ottanta come cooperativa. Nel 2005 si è trasformata in una società a responsabilità limitata. La casa editrice si è specializzata in testi locali sulla storia, arte e cultura del territorio dell'Italia centrale. In particolare, si è occupata della pubblicazione del lavoro... Vai alla scheda editore >

Vai ai libri dell'editore

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X