Paolo Mussat Sartor

Industrial Sanctuaries

€ 29,00

Casa Editrice: Maschietto Editore

Anno: 2018

N. Pagine: 136

Formato: 21x26

Con sguardo delicato e intimo, Paolo Mussat Sartor mostra la cruda bellezza ma anche la sofferenza di un luogo topico nella storia dell’industrializzazione italiana, una fonderia della Fiat ormai scomparsa. Industrial Sanctuaries nasce da una ‘casuale riscoperta’ iconografica: Paolo Mussat Sartor, alla fine di un incontro con alcuni appassionati della sua arte, estrae una misteriosa scatola dal magazzino da cui emerge la serie completa, fino ad oggi inedita, di fotografie realizzate presso una fabbrica Fiat negli anni Settanta ormai in disuso, di cui l’artista si era dimenticato per lunghi anni. Il testo del libro prende avvio da una riflessione estetico-filosofica, sociale e artistica delle immagini scattate da Paolo Mussat Sartor nell’ex fonderia, rilasciata dall’artista ai curatori sotto forma di implicito colloquio-intervista. Le immagini – fino ad oggi inedite – sono le protagoniste del volume e riproducono straordinarie inquadrature di questo “santuario industriale” che Sartor ha saputo catturare con misticismo; queste fotografie conservano ancora la capacità di stupire e commuovere.
Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196
Casa Editrice Maschietto Editore
Codice 978-88-6394-135-7

Maschietto Editore

La casa editrice Maschietto Editore è attiva dal 1994. Il catalogo generale di Maschietto Editore presenta oltre 300 titoli, revalentemente pubblicazioni d’arte e/o di argomento artistico, suddivisi in Arte Antica, Arte Moderna, Arte Contemporanea, Architettura e Design, Fotografia, Teatro, Libri d’Artista, Narrativa, Poesia. Molti volumi, soprattutto le pubblicazioni di Arte Contemporanea... Vai alla scheda editore >

Vai ai libri dell'editore

Paolo Mussat Sartor

Paolo Mussat Sartor è nato a Torino nel 1947, dove vive e lavora. È riconosciuto come grande interprete dell’Arte Povera e della Transavanguardia, di cui ha fotografato con sensibilità e discrezione i protagonisti e le loro opere. Vai alla scheda autore >

Vai ai libri dell'autore

Guarda le novità su Industrial Sanctuaries

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X