Usato
Enrico Barni

L’istituto archeologico germanico e l’archeologia chiusina nelle lettere del canonico Antonio

€ 5,00

Casa Editrice: nessuna

Anno: 1988

N. Pagine: 44

Stato Conservazione: Buono

Formato: 17X24

Enrico Barni offre un contributo alla storia archeologica di Chiusi e della Val di Chiana. La rivista propone elementi interessanti  e utili a chiarire il fenomeno culturale che l’archeologia fece sorgere in questa zona, oltre a mettere in risalto uno spaccato del costume locale del secolo scorso.  Si tratta, in pratica, del diario di un canonico, tenuto mediante le sue lettere agli archeologi tedeschi di Roma, che mette in luce tutti i suoi entusiasmi, i dubbi e le delusioni. Ma il volumetto illustra anche una parte assai interessante della vita dell’ istituto Archeologico Germanico, allora istituto di Corrispondenza Archeologica. In appendice, Barni pubblica per la prima volta una grande pianta degli scavi di Poggio Gaiella eseguita nel 1841 dal canonico Luigi Dei, che porta nuovi elementi utili a decifrare la caratteristiche della famosa necropoli.
 
Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X