Fabio Boscherini - Francesco Tutino

L'Italia s'è rotta. Dove vanno banche, risparmiatori e piccole imprese

€ 9,00

Casa Editrice: Il Pozzo di Micene Editore

Anno: 2014

N. Pagine: 112

Formato: 13x20

Il rapporto tra Banche, Stato e cittadini, che a lungo ha costituito il sistema di regolamentazione economico-finanziaria del mondo occidentale e in particolare dell’Italia, si è definitivamente rotto con disastrose ripercussioni sull’intero sistema economico. Senza un radicale cambiamento dei parametri contrattuali l’infruttuosa comunicazione fra utenti e Istituti di credito continuerà a produrre forti disparità di relazione a totale svantaggio del risparmiatore e di chi abbia necessità di accedere al credito, come le piccole imprese da sempre assi portanti dell’economia italiana. Il protagonista di questo libro si trova coinvolto da tutto ciò e si interroga, smarrito, sul come silenziosamente tante cose siano nel tempo cambiate facendoci comprendere quanto sarebbe utile una mobilitazione cognitiva e risolutiva, soprattutto da parte delle Istituzioni politiche, per salvare l’Italia rotta e corrotta, spezzata tra le attuali imprese in cerca di padrone e i più deboli echi delle innumerevoli piccole strutture produttive che tanto contribuivano, a beneficio di tutti, al gettito fiscale nazionale e alla creazione di milioni di posti di lavoro molti dei quali oggi andati persi. Emerge così anche il profondo disagio provocato dallo scontro tra chi ha sempre creduto e crede in certi valori come la famiglia, il lavoro, l’onestà, la solidarietà, l’etica comportamentale e la realtà attuale nella quale tali valori sono messi in secondo piano dalle troppo diffuse logiche di profitto basate su una serie di fatti e “ragioni” sconosciuti ai più.

Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196

NEWS