Giorgio Antei

L’orizzonte in fuga. Viaggi e vicende di Agostino Codazzi da Lugo

€ 60,00

Casa Editrice: Olschki Editore

Anno: 2012

N. Pagine: 320

Formato: 22x30

In dieci saggi viene composto il ritratto di un personaggio straordinario e poco noto, Agostino Codazzi (1793-1859), uno dei massimi geografi dell’Ottocento. Avventuriero, viaggiatore, esploratore, ingegnere, visse in un periodo in sospeso fra rivoluzione e restaurazione, patriottismo ed espatrio, illusione e delusione: il libro approfondisce i momenti più significativi della sua parabola umana e scientifica, riscattandoli dall’oblio. Oltre 200 illustrazioni rendono l’approccio a Codazzi particolarmente suggestivo, permettendo una seconda lettura.

Ten essays compose the portrait of Agostino Codazzi (1793-1859), one of the greatest geogra-phers of the Nineteenth century. Adventurer, traveller, explorer, engineer, he lived during an age of revolution and restoration, patriotism and expatriation, delusion and disappointment. The book tries to redeem from oblivion the most significant moments of his personal and scientific experience. More than 200 illustrations make the approach to Codazzi particularly impressive and allow a second reading.

Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X