Paolo Passaglia

La condanna di una pena. I percorsi verso l’abolizione della pena di morte

€ 20,00

Casa Editrice: Olschki Editore

Anno: 2021

N. Pagine: 260

Formato: 15.5x21.5

Lisa Montgomery e Dustin Higgs sono gli ultimi due condannati a morte del governo Trump e sono stati giustiziati qualche giorno fa. Lisa, con evidenza di malattia mentale, aveva ucciso una donna incinta con una violenza animale, Dustin era un uxoricida seriale. Quale era la pena giusta per loro? Questa che è stata loro applicata? Gli argomenti etici, filosofici, religiosi, ma anche criminologici, economici e sociologici intervengono nel campo della politica e del diritto alternativamente al fine di suffragare l’opzione abolizionista o quella inversa, retenzionista, favorevole alla pena per eccellenza. Non è di questo però che il saggio di Passaglia intende parlare, piuttosto punta ai vari processi che hanno portato all’abolizione della pena capitale, guardando anche agli ostacoli che hanno impedito a tali processi di compiersi. Qui è il punto infatti: l’analisi comparatistica offre elementi utili, non solo (e non tanto) per descrivere le abolizioni che si sono prodotte, ma anche (e soprattutto) per descrivere e spiegare quelle che non hanno avuto luogo, nella speranza che il numero di queste ultime si riduca sempre di più.
Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196
Casa Editrice Olschki Editore
Codice 978 88 222 67 2 3 8

Olschki Editore

La Casa Editrice Leo S. Olschki, che nel 1986 ha compiuto cento anni, costituisce una forza di particolari caratteristiche nel vasto panorama dell’editoria nazionale. Per lunga tradizione, l’attività si identifica con il settore delle scienze umanistiche nella più vasta accezione del termine. Un campo difficile nel mondo dei libri, con tirature estremamente limitate per una... Vai alla scheda editore >

Vai ai libri dell'editore

Paolo Passaglia

Paolo Passaglia (1973) è professore ordinario di Diritto comparato presso l’Università di Pisa. È costituzionalista e si è occupato a più riprese del tema della pena di morte. Vai alla scheda autore >

Vai ai libri dell'autore

NEWS

x

Continuando la navigazione o chiudendo questa finestra, accetti l'utilizzo dei cookies.

Questo sito o gli strumenti terzi qui utilizzati utilizzano cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X
x