Mattia Giovanni Archi

La discriminazione sulla base del sesso

€ 12,00

Casa Editrice: Prospettiva editrice

Anno: 2011

N. Pagine: 164

Formato: 14x21

La graduale e costante interpretazione della Corte di giustizia, successivamente codificata dal legislatore comunitario, è stata determinante per emancipare contenuto e portata del divieto di discriminazione sulla base del sesso dalla “ratio” prettamente economica che ne aveva determinato l’inserimento nell’art. 119 del Trattato di Roma del 1957. Il legislatore comunitario, in primo luogo, ne ha ampliato l’ambito di applicazione che dagli angusti confini della «retribuzione per uno stesso lavoro», è stato progressivamente esteso al «lavoro di uguale valore», all’intero settore dell’impiego e dell’occupazione, alla sicurezza sociale e al lavoro autonomo. La Corte di giustizia, dal canto suo, una volta considerata l’eliminazione delle discriminazioni sulla base del sesso come parte integrante dei diritti fondamentali dell’uomo, con una sempre più copiosa giurisprudenza ha affrontato e approfondito i nodi concettuali più problematici dell’istituto, quali la nozione di discriminazione indiretta, l’ammissibilità di cause di giustificazione, l’interpretazione e l’estensione delle eccezioni, fino alle fondamentali precisazioni in tema di onere della prova
Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196
Casa Editrice Prospettiva editrice
Codice 978-88-7418-607-5

Prospettiva editrice

Prospettivaeditrice è una piccola casa editrice indipendente nata nel 1999. Ha in catalogo quasi trecento titoli divisi tra narrativa  e saggistica. Le pubblicazioni vengono rinnovate ogni anno con titoli  di saggistica dedicati alla storia, alla politica, alla sociologia e all’informazione. I saggi sono raccolti nelle collane: I territori (che edita in accordo con Tesionline)... Vai alla scheda editore >

Vai ai libri dell'editore

Mattia Giovanni Archi

Mattia Giovanni Archi nasce negli Stati Uniti, ma cresce e studia a Firenze dove si diploma presso il liceo classico Michelangelo, per conseguire successivamente la laurea in Scienze Giuridiche presso l’Università degli Studi di Firenze con una tesi nell’ambito del Diritto medievale e moderno sul “Corporativismo di Alfredo Rocco”, discussa con il professor Paolo Grossi. Prosegue poi gli studi... Vai alla scheda autore >

Vai ai libri dell'autore

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X