Andrea D’Alessandro

La Vespa come oggetto semiotico

€ 12,00

Casa Editrice: Prospettiva editrice

Anno: 2013

N. Pagine: 70

Formato: 15x21

1946: prima del boom economico, prima della Dolce Vita, prima della modernità del movimento, la Vespa è antesignana di un nuovo mondo che da lì a breve arriverà. Da semplice oggetto d'uso a mito. Emozionando. La storia dell'azienda Piaggio, la geniale intuizione dell'Ing. Corradino D'Ascanio, il successo internazionale, il cinema, le pubblicità: un'analisi del fenomeno italiano che a distanza di sette decadi non accenna ad arrestarsi. Se la Vespa non avesse emozionato con tutta la sua carica di significati milioni di persone in tutto il mondo, quanto sarebbe rimasto di quel mito?

Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196
Casa Editrice Prospettiva editrice
Codice 978-88-7418– 808-6

Prospettiva editrice

Prospettivaeditrice è una piccola casa editrice indipendente nata nel 1999. Ha in catalogo quasi trecento titoli divisi tra narrativa  e saggistica. Le pubblicazioni vengono rinnovate ogni anno con titoli  di saggistica dedicati alla storia, alla politica, alla sociologia e all’informazione. I saggi sono raccolti nelle collane: I territori (che edita in accordo con Tesionline)... Vai alla scheda editore >

Vai ai libri dell'editore

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X