Usato
J. B. Hutton - J. Fishman

La vita privata di Stalin

€ 16,00

Casa Editrice: Edizioni Il Borghese

Anno: 1965

N. Pagine: 222

Formato: 11x20

Le sole rivelazioni che si conoscono sui crimini di Stalin sono tutte di fonte comunista, e risalgono in massima parte a Krusciov, ai kruscioviani e al XX Congresso del P.C. dell’Urss. Si tratta dunque di notizie per buona parte tendenziose, comunque ristrette all’azione politica e di governo del dittatore; false rivelazioni che, in realtà, costituiscono soltanto il distillato di una colossale macchina propagandistica. Questo libro, che descrive l’amoralità e gli aspetti criminali di Stalin sul piano della vita privata, colma la lacuna. È il primo libro nel quale la tesi della “destalinizzazione” non sia stata distorta secondo gli interessi della propaganda comunista mondiale. Ed è anche il libro che dimostra come Churchill e Roosevelt, quando vollero scegliere tra Stalin da una parte e Mussolini e Hitler dall’altra, dettero la preferenza al peggiore dei tre dittatori che si erano imposti nel periodo fra le due guerre mondiali.

Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X