Massimo Di Sandro

Macchine musicali al tempo di Händel. Un orologio di Charles Clay nel Palazzo Reale di Napoli

€ 20,00

Casa Editrice: Olschki Editore

Anno: 2013

N. Pagine: 144

Formato: 17x24

L’orologiaio inglese Charles Clay (†1740) si specializzò nella costruzione di orologi con organo (organ clocks) capaci di riprodurre, con un realismo fino ad allora mai sperimentato, musiche di elevata qualità come arie d’opera, preludi e sonate. Dei suoi tre orologi superstiti in grado di funzionare come in origine, quello più antico (1730), ora a Napoli, è descritto in questo volume. I dieci pezzi musicali che l’orologio esegue, metà dei quali identificati per la prima volta come composizioni di Georg Friedrich Händel, sono stati trascritti direttamente dal cilindro musicale per documentare, anche con immagini del cilindro stesso, le sfumature espressive accuratamente programmate. I rapporti tra Clay e il più anziano musical clock maker Christopher Pinchbeck, ladecennale collaborazione tra Clay e Händel e la tradizione che da questa prese avvio sono attentamente ricostruiti in un quadro di riferimenti europei. Mentre, sul piano più propriamente culturale, è svolta un’inedita indagine sulle modalità d’ascolto legate, nel Settecento, alle macchine musicali d’uso domestico e sull’idea di ‘realismo’ che stava a loro fondamento.

Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196
Casa Editrice Olschki Editore
Codice 978 88 222 6208 0

Olschki Editore

La Casa Editrice Leo S. Olschki, che nel 1986 ha compiuto cento anni, costituisce una forza di particolari caratteristiche nel vasto panorama dell’editoria nazionale. Per lunga tradizione, l’attività si identifica con il settore delle scienze umanistiche nella più vasta accezione del termine. Un campo difficile nel mondo dei libri, con tirature estremamente limitate per una... Vai alla scheda editore >

Vai ai libri dell'editore

Massimo Di Sandro

Dottore di ricerca in Storia e analisi delle culture musicali, insegna Storia della musica per Didattica della musica nel Conservatorio di Avellino, dove pure è docente incaricato di Metodologia della critica musicale. Si è diplomato in Musica corale e Direzione di coro presso il Conservatorio «San Pietro a Majella» di Napoli. Ha pubblicato articoli su varie riviste («Nuova... Vai alla scheda autore >

Vai ai libri dell'autore

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X