Stefano Borsi

Nicolò V e Roma

€ 32,00

Casa Editrice: Edizioni Polistampa

Anno: 2009

N. Pagine: 648

Formato: 17x24

Il volume raccoglie quattro saggi dedicati al celebre, ma mai adeguatamente indagato, piano urbano elaborato da papa Nicolò V Parentucelli (1447-1455) per Roma. L’intera questione è indissolubilmente legata al ruolo “ispiratore” che di tale piano avrebbe avuto Leon Battista Alberti. Molto spesso la storiografia ha finito per costruire un’immagine in qualche modo deforme dell’intera questione. L’autore ha lungamente indagato l’effettivo ruolo e l’atteggiamento avuto da Alberti durante il breve pontificato di Nicolò, nonché la notevole ricaduta degli umori e dei temi di quel pontificato sull’opera di Leon Battista. Un’indagine di questo tipo consente di leggere con occhi nuovi opere fondamentali dell’umanista – segnatamente il pur frequentatissimo De re aedificatoria, il Momus, la Porcaria coniuratio – e di valutare con maggior precisione il rapporto tra l’opera albertiana – comprese le riflessioni e le sperimentazioni architettoniche – e le esperienze e i programmi. La “questione Nicolò V-Roma” andava liberata il più possibile dalle sedimentazioni delle più recenti ipotesi interpretative, tutte orientate a enfatizzare il ruolo di Alberti o a trovarne i degni sostituti (variamente pescati tra figure di tecnici, burocrati, architetti, letterati), per metterne in evidenza l’estrema complessità, l’articolazione, le profonde motivazioni, il rapporto con la preesistenza e il dialogo con i precedenti, e infine il problema della visibilità complessiva, con Alberti e Angelico interpreti privilegiati ma non univoci, e con Manetti biografo papale impegnato in una prospettiva apologetica dalle molteplici deformazioni e dai molti debiti.
Scopo della pubblicazione è quella di restituire alla città, al pontefice e allo stesso Alberti “consigliere”, se possibile, e comunque testimone d’eccezione, una più precisa demarcazione dei propri ambiti e del proprio ruolo.

Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196
Casa Editrice Edizioni Polistampa
Codice 978-88-596-0549-2

Edizioni Polistampa

La storia delle edizioni Polistampa comincia nel 1966, quando il fondatore Mauro Pagliai, all’età di 22 anni, apre una piccola tipografia nel centro storico di Firenze. Nonostante le poche risorse economiche a disposizione, già all’inizio le stampe e le edizioni si contraddistinguono per la qualità delle loro esecuzioni e ogni volume viene particolarmente curato in... Vai alla scheda editore >

Vai ai libri dell'editore

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X