Roberto Pinochi

Per una riscoperta dell’800 ai Bagni di Montecatini

€ 28,00

Casa Editrice: Pacini Fazzi Editore

Anno: 2010

N. Pagine: 360

Formato: 17x24

Le terme e la comunità dalla restaurazione Lorense a Firenze capitale (1815 - 1865) 

Dall’introduzione
Il 17 settembre 1814 il Granduca Ferdinando III° rientrava a Firenze attraverso la Porta San Gallo, dopo 15 anni di esilio “napoleonico”. Il suo ritorno era solennizzato dalle istituzioni e dalla popolazione con una pompa che la città era ormai disabituata a mostrare, dopo anni di austera e vorace amministrazione francese.
Ma quella occasione era troppo stimolante perchè Firenze non si impegnasse a rinverdire i fasti inarrivabili dei Medici, e quelli forse più domestici, ma egualmente accattivanti dei Lorena. La Piazza San Marco addobbata con gusto allegorico ospitava così al centro “una macchina” alla cui sommità era stata riprodotta l’effige del Granduca “munito di tutte le insegne del potere seduto su un carro idealmente sospinto dalla Vittoria, dalla Concordia, dalla Giustizia, e dalla Pace”. Ma al di fuori dei tributi spettacolari offerti al rientrante, sospirato Granduca, questo evento non costituiva per la Toscana soltanto il ripristino dell’”ancien regime” sconvolto dalle riforme rivoluzionarie diffuse in tutta Europa dal piccolo caporale corso. Insieme con la restaurazione di formule e organismi in disuso ormai da oltre un decennio, unitamente alla rassicurante politica neutrale e alla paternalistica gestione del potere nel rapporto con i sudditi, sarebbe rientrata in Toscana anche una diversa filosofia nell’amministrazione delle proprietà che lo Stato avrebbe recuperato gradatamente dai privati. Sarebbe stato il caso, tra le altre, dei Bagni di Montecatini.

Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196
Casa Editrice Pacini Fazzi Editore
Codice 9788865500057

Pacini Fazzi Editore

Pacini Fazzi Editore fonda la sua casa editrice a Lucca nel 1966; è proprio la città a costituire il punto di partenza per le prime opere di forte impegno editoriale, centrate sulla storia e sull'arte lucchese. Negli anni successivi il campo d'indagine si allarga alla Toscana, per arrivare oggi a testi non più esclusivamente connotati dal legame ad un ambito territoriale. Nascono... Vai alla scheda editore >

Vai ai libri dell'editore

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X