Francesco Bruni

L’italiano fuori dall’Italia

€ 30,00

Casa Editrice: Franco Cesati Editore

Anno: 2013

N. Pagine: 270

Durante il Rinascimento l’Italia ha esportato cultura umanistica e nuovi linguaggi nelle arti figurative e nell’architettura. Prima tra le lingue europee, l’italiano si dota di regole grammaticali e di un grande dizionario. Non è questa l’unica linea della sua storia: nel mondo plurilingue del Mediterraneo tra XVI e XVIII secolo l’italiano è impiegato per le transazioni marinaresche, anche in assenza di interlocutori italiani. Ancora, l’italiano ha avuto ripetuti impieghi nella diplomazia dei Balcani e nell’Oriente della Turchia Ottomana. La vita avventurosa di Lord Byron è un’altra chiave di accesso che spiega perché sia redatto in italiano il documento che fonda la legittima proprietà delle sculture del Partenone da parte del British Museum. Con la sua leggerezza l’italiano è presente in ambienti diversi da quelli studiati tradizionalmente, con risultati che invitano a una revisione seria del luogo comune secondo cui la lingua nazionale sarebbe stata confinata, prima dell’Unità, a un ruolo quasi esclusivamente libresco.
 
Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196
Casa Editrice Franco Cesati Editore
Codice fce

Franco Cesati Editore

La Franco Cesati editore è una casa editrice che dagli anni '80 pubblica nel settore della linguistica, della letteratura e della filologia. Nel 1998 ha ricevuto il premio della Cultura assegnato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Franco Cesati editore Via Cesare Guasti, 2 50134 - Firenze Tel. fax 055486441 info@francocesatieditore.com www.francocesatieditore.com Vai alla scheda editore >

Vai ai libri dell'editore

Francesco Bruni

insegna Storia della lingua italiana all’Università di Venezia. Per il Mulino ha pubblicato Boccaccio. L’invenzione della letteratura mezzana e La città divisa. Le parti e il bene comune da Dante a Guicciardini.   Vai alla scheda autore >

Vai ai libri dell'autore

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X