Giornata in ricordo delle vittime delle mafie. Libera e Avviso Pubblico scelgono Siena per celebrarla in Toscana

Siena il 20/03/2019 - Redazione
Si svolgerà a Siena  il 21 marzo e in contemporanea in migliaia di  luoghi in tutta Italia, Europa e America Latina,  la XXIV Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, promossa da Libera e Avviso Pubblico, in collaborazione con la Rai - Responsabilità Sociale, con il patrocinio della Regione Toscana e del Comune di Siena e sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica. La Giornata della Memoria e dell’Impegno ricorda tutte le vittime innocenti delle mafie; istituita per legge dal parlamento nazionale, rinnova in nome di quelle vittime l'impegno nella lotta alla criminalità organizzata e alla corruzione. “Orizzonti di giustizia sociale” è il tema che accompagnerà il 21 marzo, durante il quale i familiari di vittime innocenti delle mafie saranno presenti a Siena e nei tanti luoghi dove si svolgerà la manifestazione, che prenderà il via alle 9.30 da piazza della Lizza.
 
In Toscana - Libera Toscana ha scelto Siena per la bellezza e la forza di una storia di cultura civica, di tutela del significato dell’arte, di una tradizione, quella del Palio e della realtà delle Contrade, che non si conserva statica, ma si rinnova socialmente e nella solidarietà: ma pure, purtroppo, per le vicende degli intrecci di interessi dei poteri oscuri, le trame mai totalmente portate alla luce dietro alla crisi della banca locale, la morte di David Rossi, su cui Libera, nella fiducia e nel rispetto dell’azione della Magistratura, chiede non si cessi di indagare. Questa città vuole rimanere all’altezza dei secoli di dignità culturale e politica che l’hanno condotta fino ad adesso: lo chiede pacificamente, ma con la forza del diritto.
 
L’evento - La manifestazione del prossimo 21 marzo 2019 serve a generare consapevolezza e a colmare un ritardo storico, figlio della sottovalutazione. Serve non a colpevolizzare un contesto, ma a spiegare quel che ci raccontano le indagini, le inchieste,  i fatti.  Saremo a Siena e in migliaia di luoghi d'Italia per risvegliare le coscienze, a cominciare dalle nostre, per ribadire che quando c’è di mezzo la giustizia e la verità le scelte non ammettono chiaroscuri, margini di ambiguità. Come negli ultimi anni, Siena è la sede regionale toscana della Giornata, ma simultaneamente, in migliaia di luoghi d’Italia ,in Europa e America Latina verranno letti i nomi delle vittime, ascoltate le testimonianze dei famigliari, e approfondite le questioni relative alle mafie e alla corruzione, nel segno di una memoria che non vuole essere celebrazione meramente rituale, ma impegno per il cambiamento.
Torna Indietro

NEWS

Libri

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X