Più Libri Più Liberi, un’iniziativa di successo per avvicinare alla lettura

Roma il 09/12/2019 - di Serena Bedini
Si è chiusa con numeri da capogiro Più Libri Più Liberi (4-8 dicembre 2019), la Fiera Nazionale della Piccola e Media editoria, organizzata dall'Associazione Italiana editori (AIE) e ospitata per il terzo anno dal Roma convention center - La Nuvola dell'Eur, che quest’anno ha registrato oltre 100.000 presenze. Quest’anno il tema era I confini dell’Europa, dedicato quindi a uno degli argomenti centrali del dibattito politico e sociale dell’Italia di oggi. Alla manifestazione è intervenuto un altissimo numero di giovani e giovanissimi visitatori, sia grazie alle varie attività pensate per le scuole e per sensibilizzare i giovani alla lettura, sia per i tanti eventi che hanno vivacizzato la fiera, proponendo modi diversi per veicolare il piacere di leggere a ragazzi e ragazze.

Se la fiera aveva come filo conduttore l’Europa, non c’è da stupirsi per il considerevole quantitativo di interventi di autori internazionali, come si legge in uno dei comunicati stampa di Più Libri Più Liberi: “Moltissimi – più di 1800 – gli ospiti italiani e internazionali che hanno partecipato alla kermesse, che si conferma come uno degli eventi culturali più importanti della Capitale e dell'intero Paese. Tra gli appuntamenti più seguiti, quelli con la giovane attivista russa Olga Misik, con la sindaca di Danzica Aleksandra Dulkiewicz, con lo scrittore Yasmina Khadra e con Romano Prodi. E poi Yasmina RezaSalvatore ScibonaValeria LuiselliEduard LimonovDonatella Di PietrantonioMaurizio De GiovanniConcita De GregorioPaolo GiordanoBrian SelznickMichela Murgia, Erri De Luca, Gianrico CarofiglioMelania MazzuccoCarlo Verdone, Francesco Totti e tantissimi altri. Al centro del dibattito anche la politica e i mutamenti del mondo contemporaneo, dei quali hanno discusso grandi personaggi del mondo dell'informazione come Lucia AnnunziataPierluigi BattistaLuigi ContuVirman CusenzaMarco DamilanoEzio MauroPaolo MieliMichele SerraMarco Travaglio Carlo Verdelli.  Sempre vivo l'interesse di Più libri più liberi per il graphic novel. Tra gli ospiti, il grande fumettista e vignettista AltanGipi, lo statunitense Brian SelznickZerocalcare e la giovane promessa del fumetto italiano ZUZU”. 

Durante la Fiera, il 5 dicembre, è stato inoltre presentato il documento “Professione editore, un programma del Gruppo Piccoli Editori AIE. Proposte per una filiera più efficiente” a cura del Gruppo piccoli editori AIE Guida (AIE). Il documento è una vera e propria dei valori e della qualità del servizio per tutta la filiera del libro, nella quale vengono individuati come figure determinanti i distributori, i promotori e i librai. A queste tre professionalità sono state rivolte richieste specifiche: i distributori sono stati invitati più che mai a sviluppare a favore degli editori committenti soluzioni di analisi dei rispettivi dati di distribuzione e vendita, a formare gli operatori della filiera su soluzioni di analisi dati, a implementare soluzioni tecnologiche per ridurre i prodotti invenduti. Ai promotori è stato richiesto di concentrare sempre di più le proprie forze nel fornire informazioni sull’attività svolta a favore degli editori committenti, nel favorire incontri tra editori e punti vendita e nel promuovere una modularità nelle offerte dei servizi. Infine ai librai è stato richiesto di mantenere costante l’aggiornamento sulle novità e i titoli di catalogo, di comunicare con regolarità i dati di vendita (sell-out) attraverso i servizi preposti e di diversificare l’offerta offrendo visibilità anche alla produzione dei piccoli editori.

Più Libri Più Liberi 2019 conclude la propria XVIII edizione con piena soddisfazione e non pochi sono stati i commenti entusiastici espressi anche dal mondo della politica, in particolare dal sindaco di Roma Virginia Raggi che ha dichiarato: Un grande evento culturale che ogni anno porta a Roma centinaia di editori e autori, e decine di migliaia di lettori e appassionati per un grande momento di incontro, dibattito e confronto. Una manifestazione alla quale Roma Capitale ha preso parte attraverso la presenza delle Biblioteche di Roma che hanno proposto un fitto programma di iniziative, incontri, laboratori, spettacoli, mostre e proiezioni. I piccoli e medi editori sono l'ossatura del nostro sistema del libro, per l’importante attività che svolgono, per l’indipendenza orgogliosamente rivendicata, per la costante iniziativa finalizzata a vedere giustamente valorizzate le proprie produzioni, evitando che vengano oscurate dalle aziende più grandi; dal Ministro per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo che ha definito la Fiera una “iniziativa di successo per avvicinare alla lettura”; dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti che ha affermato il successo di Più Libri Più Liberi è un grande segnale di speranza: ci conferma che, nonostante le tante difficoltà del nostro tempo, c'è ancora una grande attenzione al mondo dei libri, alle possibilità di incontro, di crescita e di scambio che esso dischiude. La Regione Lazio ha voluto dare il suo contributo al successo di questa edizione, proponendo anche quest'anno il buono libro che ha avvicinato alla lettura 10.000 bambini e ragazzi delle scuole del territorio o possessori della Lazio Youth Card.
 
Torna Indietro

Serena Bedini

Nata a Firenze nel 1978, si è laureata all'Università degli Studi di Firenze in Filologia Moderna. Dal 2003 si occupa di formazione e attualmente è docente di Scrittura creativa e di Italiano presso la LABA di Firenze. Da sempre appassionata di letteratura e arte, ha collaborato e collabora con vari artisti ed è stata caporedattrice di i.OVO, rivista di arte e cultura... Vai alla scheda autore >

Vai ai libri dell'autore

NEWS

Libri

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X