Quel tipo di donna. In viaggio verso la libertà con Valeria Parrella che a Mappe presenta il suo nuovo libro

Firenze il 30/09/2020 - Redazione
Una storia di amicizia, solidarietà e femminismo: a Mappe è il momento di Valeria Parrella, per la prima del suo nuovo libro “Quel tipo di donna” (HarperCollins). Il nono incontro dell’anteprima letteraria de L’Eredità delle Donne avverrà come di consueto in diretta streaming, in dialogo con l’autrice ci sarà la scrittrice Teresa Ciabatti. Appuntamento giovedì 1° ottobre, alle ore 18.00, sulla pagina Facebook del festival L’Eredità delle Donne e su quella de La Nazione, media partner dell’anteprima del Festival. Il festival L’Eredità delle Donne è diretto da Serena Dandini e si terrà dal 23 al 25 ottobre a Firenze. È un progetto di Elastica e di Fondazione CR Firenze con il supporto di Gucci e il patrocinio del Comune di Firenze.

Il romanzo - “Quel tipo di donna” è uscito nelle librerie il 24 settembre scorso con la casa editrice HarperCollins. Ispirato ad una vicenda vera, è la storia di un viaggio in una terra affascinante come la Turchia, raccontato con causticità e poesia, con stile scanzonato e malinconico, capacità espressive già provate dalla scrittrice. È un libro che innalza e premia l’amicizia, intesa come l’amore nella sua prima forma. È questo sentimento, puro e resistente ad ogni età e acciacco, a spingere le quattro amiche in una vecchia Mercedes bianca su una strada assolata e polverosa durante un afoso agosto. Direzione Turchia, in pieno Ramadan. Partite da Napoli, sono radunate da una perdita troppo grande per essere affrontata in solitaria dentro un palazzo antico, tra i loro muri, affetti e ricordi. Ognuna di loro ha lasciato in attesa un lavoro, una storia d’amore o un figlio, e si è stretta intorno a quel vuoto, per colmarlo di strada e storie. Il loro viaggio passerà da una metropoli libera e moderna come Istanbul ai cunicoli sotterranei dei Camini delle fate in Cappadocia, fino ad arrivare alle coste selvatiche e lucenti di Antalia: le quattro amiche scoprono di non essere sole, perché in realtà di donne con loro ce ne sono molte di più, madri, nonne e figlie. Sono con e dentro di loro tutte le donne libere, quelle di un certo tipo appunto, quelle che sono cresciute con l’esempio delle altre che hanno combattuto, amato e vissuto prima di loro.
 
L’autrice - Valeria Parrella è nata nel 1974 a Torre del Greco e vive a Napoli. Scrittrice, drammaturga e attivista italiana, da anni si occupa della rubrica dei libri di “Grazia” e collabora con «Repubblica». Il suo romanzo “Almarina” si è classificato nella cinquina finalista al Premio Strega 2020.
Torna Indietro

NEWS

Libri

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X