Alessandro Breccia

Pisa dal Granducato al Regno d'Italia. Istituzioni, economia e società al tempo di Bettino Ricasoli. Atti del convegno di studi. Pisa, 11 dicembre 2009

€ 18,00

Casa Editrice: Edizioni Polistampa

Anno: 2011

N. Pagine: 232

Formato: 17x24

Raccolta degli atti del convegno tenutosi a Pisa l’11 dicembre 2009, incentrato sulle vicende politico-sociali, economiche e culturali che hanno avuto la città della torre pendente come protagonista nel biennio 1859-1860. Gli interventi, preceduti da una nota dello storico Sandro Rogari, sono riportati seguendo l’ordine originale delle sessioni di lavoro:


Romano Paolo Coppini, La nuova università

Mario Montorzi, Il tema politico della pena di morte. Novembre 1859: l’abolizionista Francesco Carrara sale in cattedra a Pisa

Alessandro Volpi, Direttori e proprietari. Aspetti dell’insegnamento pisano di Pietro Cuppari
Alessandro Breccia, La consorteria al governo. Giovanbattista Giorgini e Ricasoli nell’età della Destra storica
Letizia Pagliai, Il culto civile degli archivi: la lezione di Francesco Bonaini
Danilo Barsanti, Il governo provvisorio toscano e Ricasoli nel carteggio Centofanti
Marco Cini, L’industria del cotone a Pisa tra Granducato e Regno d’Italia
Marco Manfredi, Il Governo provvisorio Ricasoli e la chiesa pisana
Alessia Zappelli, Bettino Ricasoli e l’abolizione dell’Ordine di Santo Stefano
Michele Finelli, Il dialogo invisibile: Mazzini e Ricasoli ai tempi del governo provvisorio
Pietro Finelli, Il Capopopolo e il Barone. Note sui rapporti tra Bettino Ricasoli e Giuseppe Dolfi

Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X