Giovanni Errera

Sandro Pertini. Quei giorni della liberazione di Firenze

€ 10,00

Casa Editrice: Lucio Pugliese Editore

Anno: 2006

N. Pagine: 46

Formato: 17X24

Io avevo un valigetta, mi ricordo di aver pensato di assomigliare a Charlot. Ero solo soletto, e non sapevo che strada prendere per arrivare a Firenze. La parola disperazione è sciocca, non mi si addice. Però è difficile immaginare la situazione in cui ero. Si trattava di trovare un modo per non andare a finire in mano ai tedeschi; bisognava imboccare la strada giusta per arrivare a Firenze senza brutte sorprese. Mi venne un’idea: mi accostai alla finestra illuminata di una villetta a un piano, sperando che ci fosse qualcuno ancora sveglio, e dissi: – Per favore si può affacciare qualcuno? Ho bisogno di un’indicazione. – Nessuno si affacciava, e io continuai a insistere: – E’ possibile che nessuno possa affacciarsi per andare un’indicazione ad un pover’uomo, che cerca òla strada per andare a Firenze? Non so come fare, un po’ di umanità!” (dal racconto di Sandro Pertini)

Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196

NEWS

301 Moved Permanently

Moved Permanently

The document has moved here.