Alla scoperta dell’America con Emanuela Crosetti. Da Saint Louis al Pacifico sulle tracce di Lewis e Clark

Pistoia il 14/06/2017 - di Simona Trevisi
Un viaggio avventuroso lungo i fiumi Missouri e Columbia, attraverso l’inesplorato West fino alle coste del Pacifico. È il 2014 quando Emanuela Crosetti si mette sulle tracce dei due capitani Meriwether Lewis e William Clark che il 14 maggio 1804, al servizio del presidente americano Thomas Jefferson, partirono alla ricerca del famoso Passaggio a Nord Ovest. Nel 2016 pubblica così il libro “Come ti scopro l’America” (Exorma) in cui racconta la sua avventura in solitaria lungo un tragitto di 4000 miglia, tra luoghi improbabili e storie sgangherate.
 
La presentazione - Per il ciclo di incontri “L’uomo, il viaggio, le frontiere e oltre”, il libro verrà presentato venerdì 16 giugno alle ore 17.00 nella Sala Bigongiari della Biblioteca San Giorgio di Pistoia. A parlarne insieme all’autrice, il poeta Giacomo Trinci. Evento in collaborazione con il Centro di Documentazione di Pistoia. Accesso libero fino ad esaurimento posti senza necessità di prenotazione. Per info tel. 0573.371600
 
Il libro - Alle singolari narrazioni tratte dai diari inediti di Lewis e Clark si intrecciano le storie che Emanuela Crosetti raccoglie nei luoghi da loro attraversati. La scia di un recente passato resiste nell’immaginario della gente comune e convive con un presente tecnologico e industriale: contraddizioni inafferrabili di un’America contemporanea trascurata dalle principali rotte turistiche. Un’America inaspettata e imprevedibile, sempre mobile, ironica, sconfinata. “Più si procede verso Ovest, più le miglia tra un paese e l’altro si moltiplicano trasformando i minuscoli agglomerati di case in tanti piccoli miraggi dove le stazioni di benzina diventano doni della Provvidenza e i diners  miracolose scialuppe di salvataggio in un oceano di scarsità”.
 
L’autrice - Emanuela Crosetti è giornalista e fotografa. Ha collaborato con riviste nazionali musicali quali Buscadero, Jam, Chitarre e alla realizzazione di fotografie per libri come “Summer of love” del produttore dei Beatles George Martin (Coniglio Editore); “Nessuna resa mai”, biografia di Massimo Priviero (Meridiano Zero); “Happy”, biografia di Keith Richards (Meridiano Zero); “Figli dei fiori Figli di Satana. Delitti rock” (Arcana Editore); “Psycho killer” (Edizioni Ultra); e “La storia del rock” (Hoepli) di Ezio Guaitamacchi. Presente come fotoreporter a Oslo nel 2009 per il conferimento del Premio Nobel per la Pace a Barack Obama. Ha condotto interviste ad artisti di fama internazionale: Lou Reed, Patty Smith, Jethro Tull, Hot Tuna, Steve Hackett, Skunk Anansie, Willy DeVille, HeviaDream Theater, PFM, Negrita, Fiorella Mannoia e molti altri. Oltre 400 gli artisti fotografati, tra cui: U2, Paul McCartney, Rolling Stones, Bruce Springsteen, Bob Dylan, David Gilmour, The Who, Sting, Muse, Oasis.
Ha esposto alla Mostra del Cinema di Venezia e allo Jesolo Music Festival.
Torna Indietro

Simona Trevisi

giornalista, nata a Bergamo, è laureata in Scienze della Comunicazione. Dal 2005 collabora con la società primamedia per conto della quale gestisce le attività e gli eventi curati da Toscanalibri.it.   Vai alla scheda autore >

Vai ai libri dell'autore

NEWS

Libri

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X