"Bella addormentata". Cronache senesi di una città alla vigilia delle elezioni. La presentazione

Siena il 06/06/2018 - Redazione
«Il libro è una sorta di diario, spesso disilluso, di un spirito libero che non nasconde la sua matrice culturale di sinistra per portarla a confrontarsi con le grandi contraddizioni che quell’area ideale ha espresso, nell’incapacità sostanziale di superare le sfide del governo delle istituzioni nel momento del massimo splendore economico». Così Orlando Pacchiani nel presentare Siena bella addormentata (Primamedia editore) il libro di Michele Taddei presentato ieri alla libreria Mondadori di Siena. Con il giornalista Pacchiani anche lo storico Duccio Balestracci e il responsabile delle cronache di Siena de La Nazione, Pino di Blasio.

L'occasione ha permesso un confronto ed un dibattito sugli ultimi cinque anni di Siena, e anche più indietro per provare a comprendere la fase di passaggio nella quale si trova la città, a pochi giorni dalle elezioni per l'elezione del sindaco e il rinnovo del Consiglio Comunaloe. Tra gli episodi più clamorosi ricordati, e che viene utilizzato nella copertina del volume, l'incendio divampato sulla Torre del Mangia la notte del 16 agosto 2017, utilizzato quasi come monito "a non lasciar bruciare la città e a risvegliarsi dal torpore nel quale sembra caduta, come in un incubo".

«Non si può guardare al futuro senza conoscere il passato o fare finta che non ci sia mai stato – ha detto Taddei -. Non bisogna mai perdere l’attenzione su di una Città che oggi deve totalmente ripensarsi». Il libro ripercorre i principali fatti di cronaca politica, economica e sociale dal 2013 ad oggi nel tentativo di raccontare i protagonisti e il flusso degli eventi che si sono succeduti per contribuire ad una migliore comprensione di un periodo che segnerà per sempre un’epoca di passaggio e cambiamento come poche altre nella storia cittadina, quantomeno degli ultimi decenni.
Torna Indietro

NEWS

Libri

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X