E-state in Biblioteca. Incontri letterari, letture per bambini, visite alla scoperta della città

Montepulciano il 08/07/2020 - Redazione
Nonostante le difficoltà del momento, la Biblioteca Archivio “Piero Calamandrei” di Montepulciano non ha abbandonato i suoi lettori, utenti, estimatori e quindi anche in questa estate un po' particolare organizza incontri e letture per grandi e piccini. Sono tredici gli appuntamenti in calendario, dal 10 luglio al 27 agosto; oltre alle letture per i bambini, divise per fasce d’età, curate dalle “ragazze della Bibliobimbi”, Benedetta, Caterina, Alicia e Francesca, sono state organizzate delle passeggiate-racconto alla scoperta della città tenute dal direttore Duccio Pasqui che, grazie al suo lavoro, tanto sa su Montepulciano ma che non saranno solo nozionistiche-storiche in quanto racconteranno storie curiose, fatti accaduti, aneddoti. E poi finalmente il Circolo dei Lettori. Montepulciano ha lettori molto colti, assidui, divoratori di libri, che necessitano di uno spazio dove incontrarsi e parlare insieme e quale migliore luogo se non il cortile adiacente alla Biblioteca? Due gli appuntamenti con le letture in spagnolo che Alicia terrà per i bambini; una lingua che nel nostro territorio sta destando sempre maggiore interesse. Infine non potevano mancare le letture in inglese per i bambini con Irene Bettollini, che tanto successo hanno avuto la scorsa estate e che hanno continuato ad essere richieste.

In un clima di chiusura generale delle biblioteche verso prestiti, eventi, aperture sale studio, la Biblioteca di Montepulciano e il Comune hanno compiuto una scelta coraggiosa, ampliando gli orari di apertura, creando postazioni di studio per gli studenti universitari, rendendo libero da appuntamento l’accesso agli scaffali e quindi ai libri, riaprendo il prestito interbibliotecario con le biblioteche che a loro volta lo hanno riattivato, il tutto sotto stretto controllo e secondo rigide norme di sanificazione (obbligo di mascherine, igienizzanti, pulizie costanti e frequenti). “In un quadro regionale in cui il concetto di biblioteca – quale punto culturale di ripartenza culturale e come avamposto della nuova socialità post-Covid – fatica a trovare spazio – afferma Silvia Calamandrei, Presidente dell’Istituzione - la Biblioteca di Montepulciano si è rimboccata le maniche ed ha cercato orgogliosamente di realizzare proprio questo approccio”. “È proprio in questa atmosfera di “rinascita” – prosegue Calamandrei – che si tengono incontri, letture, appuntamenti per i bambini: all’aperto, nel cortile del Palazzo del Capitano, dove le norme di distanziamento possono essere garantite più facilmente”. “Tutto questo non sarebbe stato possibile – conclude la Presidente – senza l’appoggio della Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte e della Strada del Vino Nobile e dei Sapori della Valdichiana Senese che condividono il progetto e mettono a disposizione lo spazio del cortile”.
 
Torna Indietro

NEWS

Libri

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X