Firenze com’era, com’è e come sarà. Se ne parla a Confindustria Firenze con Mauro Bonciani

Firenze il 31/01/2020 - Redazione
La Cupola, l’Arno, il Ponte Vecchio; c’è una Firenze che sembra immutata e una Firenze scomparsa, cambiata che Mauro Bonciani racconta mettendo a confronto i dipinti di Fabio Borbottoni, misconosciuto artista gentiluomo, della fine dell’Ottocento, con le foto di oggi. E partendo dalle pagine del volume - “Firenze com’era e com’è” (Le Lettere) - andremo ad indagare anche la Firenze che sarà, martedì 4 febbraio alle ore 17.30 nella sede di Confindustria Firenze. Ad animare la discussione saranno l’autore Mauro Bonciani; Enrico Bocci, vicepresidente Confindustria Firenze; Alessandro Sordi, founder di Nana Bianca; Orietta Malvisi Moretti, AIDDA Toscana.

Il libro - Firenze sembra immutabile, con la Cupola di Brunelleschi, l’Arno, il Ponte Vecchio, San Miniato che la sorveglia dall’alto. Ma così non è. Oltre alla città che è quasi uguale a ieri, c’è una Firenze scomparsa o cambiata. Un caleidoscopio affascinante di luoghi e piccole grandi storie, che racconta la città con l’aiuto dei dipinti che Fabio Borbottoni realizzò a fine Ottocento, dopo le grandi trasformazioni che ne mutarono il volto medievale, e delle fotografie degli stessi luoghi oggi. Un confronto che è un viaggio nel passato e nell’identità di una città unica al mondo, una lunga camminata tra strade, chiese e piazze, ma anche nella sua attualità. Un racconto diverso, curioso e inconsueto, reso possibile dai quadri proprietà di Fondazione Cr Firenze - nel libro ce ne sono quasi la metà del totale - con la doppia guida di Borbottoni e Bonciani: entrambi fiorentini, innamorati della loro città.
Torna Indietro

NEWS

Libri

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X