In viaggio con Don Patagonia. Tito Barbini rende omaggio al cacciatore di ombre

Tafoni il 11/04/2019 - Redazione
In America del Sud tutti lo conoscono come Don Patagonia, in Italia è ricordato soltanto come una singolare figura di missionario, fratello del più famoso De Agostini editore. Ma Alberto Maria De Agostini è stato molto altro: geografo, alpinista, esploratore, un uomo controcorrente, che ha testimoniato con coraggio il massacro dei nativi dell’America australe. Tito Barbini ha voluto rendergli giustizia alla sua maniera, non scrivendo soltanto una biografia, ma piuttosto un personale diario di viaggio sulle tracce di Don Patagonia. Si tratta de “Il cacciatore di ombre” (Aska Edizioni) che verrà presentato venerdì 12 aprile alle ore 21.00 nella sede CAI Maresca di Tafoni, presso il Circolo “L’Unione” in via Repubblica 933. Il libro tenta di riportare in vita le tante figure di cui strada facendo si popola il racconto: ombre di vittime e di carnefici. Su tutte, quella dell’uomo che cercò per gli uni e per gli altri un’alternativa a un destino segnato. Al termine della presentazione sarà proiettato un video con immagini originali filmate e fotografate da Alberto Maria De Agostini.
 
Torna Indietro

NEWS

Libri

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X