L'anno dei misteri. Marco Vichi presenta la nuova indagine di Bordelli alla Stanza Rossa

Castelfiorentino il 29/11/2019 - Redazione
Sabato 30 novembre alle 17:30 Marco Vichi torna a Castelfiorentino, nell’accogliente Stanza rossa, in Via IV Novembre 2/D e porta con sé il nuovo romanzo: “L’anno dei misteri” (Guanda Editore), un’indagine del commissario Bordelli, una storia poliziesca che inizia nei primi giorni del 1969 sulle note di “Canzonissima”. Sarà Leonardo Gori a condurre l’incontro e Gaetano Guarino curerà le letture. Ci sarà “Fantasma nero”, il cioccolatino creato da Pasticceria DEI, dedicato al commissario Franco Bordelli

Il libro - È il 6 gennaio del ’69 e molti italiani si preparano a vedere la «finalissima» di una delle trasmissioni più popolari e seguite, Canzonissima. Anche il commissario Bordelli si siede davanti al televisore per godersi la serata, ma una telefonata della questura lo strappa dalla poltrona e lo costringe a uscire di casa: una ragazza è stata uccisa, proprio mentre andava in onda la sigla... zum zum zum zuuum zum. Da quel momento le giornate del commissario si complicano, altri misteri dovranno essere risolti. Uno in particolare lo tormenta: la terribile vicenda del maniaco omicida che ha già ucciso sei prostitute, tutte e sei bionde, di media statura, una ogni nove mesi esatti. Bordelli si sente affaticato, e in mezzo alle ricerche concitate cerca di ritagliarsi momenti di tranquillità e di riflessione nel silenzio del bosco, che i versi degli animali rendono ancora più vero e profondo. Tra poco più di un anno andrà in pensione, e teme di lasciarsi alle spalle dei casi insoluti.
Torna Indietro

NEWS

Libri

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X