L'Italia delle donne. Le lotte e le conquiste parlamentari al centro del nuovo incontro Tutta un'Altra Storia

Lucca il 12/12/2019 - Redazione
Appuntamento per venerdì 13 dicembre alle ore 16,30 al Centro Maria Eletta Martini (MEM) in via Sant’Andrea 33 nel centro storico di Lucca, con un nuovo incontro del ciclo “Tutta un’Altra Storia” nato dalla Collaborazione fra "La Città delle Donne", il Comune di Lucca, l'Enciclopedia delle Donne e la Maria Pacini Fazzi Editore (Collana “Italiane” diretta da Nadia Verdile) con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. “L'Italia delle donne settant'anni di conquiste” è il titolo iconico che vedrà la presenza di Livia Turco (Fondazione Iotti), Simonetta Soldani (Società Italiana delle storiche) e Maura Vagli (in qualità di autrice della biografia di Adriana Seroni) che ricostruiranno gli anni delle grandi lotte parlamentari in favore delle donne, dalla legge sul divorzio a quella sull'aborto analizzandone i vari aspetti dal punto di vista delle protagoniste. 

L'evento - 70 anni di lotte e di conquiste che oggi possono sembrare scontate, ma che sono state frutto della volontà e della lotta costruendo oggi la nostra identità di cittadine e cittadini italiani. Proprio nel corso degli anni sessanta a e settanta le lotte femministe si fanno portavoce di nuobve istanze e rinnovato progetti culturali, battaglie che si orientano verso un riconoscimento della donna anche nella sfera privata: la costituzione di una famiglia e la maternità diventano scelte e no imposizioni. Di tutto questo si parlerà con Livia Turco, oggi presidente della Fondazione Iotti, Ministra della Saalute dnel secondo Governo prodi dal 2006 al 2008; Simonetta Soldani, docente di Storia contemporanea all'Università di Firenze, tra le fondatrici della Società Italiana delle Storiche e Maura Vagli, già Deputata per il PCI nella Vi,VII, VIII legislatura, già Assessora alle pari opportunità al Comune di castelnuovo di Garfagnana, qui in veste di autrice della biografia di Adriana Seroni (Collana Italiane), giornalista e femminista, prima firmataria della proposta di legge per regolare l'interruzione della gravidanza.
Torna Indietro

NEWS

Libri

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X