Letture nella natura. Il programma di Libra Casentino Festival tra incontri e escursioni

Chiusi Della Verna il 08/10/2018 - Redazione
Libra Casentino Book Festival, l'evento letterario itinerante tra i borghi della valle dove nasce l'Arno, nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, è giunto alla sua terza edizione e quest'anno si svolgerà dal 12 al 14 ottobre a Chiusi della Verna, Corezzo e Molin di Bucchio. Un appuntamento dedicato alla letteratura di ambientazione montana e naturalistica, con incontri a tema ed escursioni in compagnia degli autori.

«Saranno giorni nuovi perché questa edizione di Libra è quella in cui bisogna provare a diventare grandi. Un nodo e uno snodo del pensare di montagna, di questo crinale immenso che guarda dall’alto l’Italia, attraverso l’Appennino e le Alpi.Una piccolissima rivincita del mondo dei vinti, questo vorrei che diventasse Libra». Sono le parole e l'auspicio dello scrittore Michele Marziani, direttore artistico del festival e forte sostenitore delle piccole comunità locali ancora presenti e disseminate nei territori dell'Italia cosiddetta minore.
 
I nomi e gli autori presenti in questa edizione 2018: apertura quest'anno a Molin di Bucchio con Michele Marziani, Mattia Speranza e Giancarlo Barzagli, autore del libro fotografico GrüneLinie dedicato ad un angolo di Linea Gotica. Claudio Morandini, autore del fortunato romanzo "Neve, cane, piede", sarà il protagonista del primo dibattito del sabato, mentre il secondo appuntamento in programma avrà, tra gli altri ospiti, anche Roberta Fabbrini del Festival dei Cammini e Andrea Rossi dell'Ecomuseo del Casentino. E poi ancora il ritorno di Giuseppe Festa e Paolo Ciampi, che accompagneranno coi propri libri le due passeggiate nei boschi d'autunno. Per chiudere l'ormai consueta presenza di Paolo Vachino e Claudio Jaccarino con i loro ritratti poetici, la musica avvolgente dei Lingalad e quella contagiosa e travolgente dei The Fireplaces.
 
Libri, sentieri, fotografie, poesie, acquerelli e note, dunque. Ma il programma della rassegna sarà come sempre arricchito da degustazioni di prodotti tipici a cura degli abitanti del territorio, nuove piccole comunità consapevoli: un Festival a tutto tondo per celebrare la bellezza della letteratura insieme  all'indiscusso valore naturalistico e spirituale della valle del Casentino. Libra Casentino Book Festival è un progetto ideato e realizzato dalla Cooperativa In Quiete, con il contributo del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, del Comune di Chiusi della Verna e dell'Unione dei Comuni Montani del Casentino nell'ambito delle attività dell'Ecomuseo, e la collaborazione dell'Associazione Scenafutura.
 
Il programma
Venerdì 12 ottobre a MOLIN DI BUCCHIO (posti limitati.Prenotazione obbligatoria a info@cooperativainquiete.it)
ore 18.00 - Tra le pieghe del Novecento. Dalle Alpi alle pianure del Po, fino all’attesa della Linea Gotica: romanzi, suggestioni e immagini che raccontano storie quotidiane radicate nella Storia del Novecento. Perché il secondo conflitto mondiale e la Resistenza sono ancora oggi motivo di narrazione? Ne parlano il fotografo Giancarlo Barzagli, Mattia Speranza autore de "Le orme degli uomini liberi", e lo scrittore Michele Marziani. Conduce Paolo Vachino.
ore 20.00 - Cena nell'antico mulino
intera giornata - bookshop, acquerelli poetici a cura di Claudio Jaccarino e Paolo Vachino, mostra fotografica GrüneLinie di Giancarlo Barzagli

Sabato 13 ottobre a COREZZO ore 14.00 - Escursione sui sentieri della Vallesanta in compagnia di Paolo Ciampi, autore de "Il sogno delle mappe" (prenotazione obbligatoria a info@cooperativainquiete.it), ritrovo presso la struttura del Mercatale
ore 17.00 - Il respiro della natura nella periferia delle storie. Chi l’avrebbe detto che la montagna sarebbe diventata periferia? Che la natura si sarebbe trasformata in scenario di narrazioni contemporanee? Claudio Morandini è uno scrittore che ha calato le proprie storie tra i monti, spesso visti come luoghi marginali della vita. Lo ha fatto anche nell'ultimo romanzo per "ragazzi" "Le maschere di Pocacosa". Quanto contano natura e montagna nella sua scrittura? Conduce Michele Marziani.
ore 18.30 – La mappa, il cammino, il ricordo. Tra gli strumenti della viandanza, oltre alle scarpe buone, possono esserci buone carte topografiche ma anche diari, memorie e scritti dei quali seguire le orme. Ne parlano gli scrittori Paolo Ciampi, autore de “Il sogno delle mappe”, e Michele Marziani. Con loro Roberta Fabbrini che porterà l’esperienza del Festival dei Cammini e Andrea Rossi dell’Ecomuseo del Casentino. Conduce Mattia Speranza.
ore 20.30 - Cena a cura della pro loco di Corezzo
ore 22.00 - Fireplaces in concerto [folkroots rock dal Veneto]
intera giornata - bookshop, acquerelli poetici a cura di Claudio Jaccarino e Paolo Vachino, Mercatale della Vallesanta, mostra fotografica GrüneLiniedi Giancarlo Barzagli

Domenica 14 ottobre a CHIUSI DELLA VERNA ore 10.00 - Escursione nella foresta della Verna in compagnia di Giuseppe Festa, che presenterà in anteprima I figli del bosco (prenotazione obbligatoria a info@cooperativainquiete.it), ritrovo presso il punto info del Comune.
ore 13.00 - Pranzo a cura dei ristoratori di Chiusi della Verna
ore 15.00 - Lingalad in concerto [folk silvano dalla Lombardia]
a seguire castagne e vin brulé...
intera giornata - bookshop, acquerelli poetici a cura di Claudio Jaccarino e Paolo Vachino
Tutti gli eventi del Festival sono a ingresso libero e garantiti anche in caso di pioggia.
Torna Indietro

NEWS

Libri

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X