Metteva l'amore sopra ogni cosa. Agata Florio racconta la piccola borghesia grossetana

Grosseto il 11/04/2019 - Redazione
Appuntamento per venerdì 12 aprile, ore 17.30, a Grosseto nella sala di Banca TEMA, con il libro di Agata Florio “Metteva l'amore sopra ogni cosa” (Effigi). Letture di Caterina Zotti.

Il libro - Essendo nata a Grosseto, decisamente l’autrice si ritiene una grossetana. «Sembra una tautologia», dice, «ma non lo è: penso che ci sia un’anima dei luoghi, io respiro quella della mia città e non potrei vivere altrove». Per questo motivo, i suoi racconti sono ambientati tutti a Grosseto e dintorni, e raccontano con magico realismo storie di piccola borghesia, di microcosmi condominiali e familiari, resistenti al cambiamento, dove le innovazioni entrano lentamente nei modi più impensati e dove a prevalere spesso sono le figure femminili, che sanno come affrontare e risolvere con umorismo e saggezza le situazioni nuove e quelle improvvise. Inoltre, gli studi filosofici, che la definiscono dal punto di vista culturale forse più di quelli medico-scientifici, la portano ad analizzare e scomporre i minimi eventi del quotidiano fino a trarne considerazioni esistenziali.
Torna Indietro

NEWS

Libri

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X