Un umanista senese del Cinquecento. In un libro la biografia di Claudio Tolomei

Siena il 13/12/2016 - Redazione
Un volume che ripropone in anastatica la biografia più che completa che si abbia di uno dei più noti umanisti senesi del Cinquecento. Si tratta di “Claudio Tolomei” di Luigi Sbaragli, a cura di Luigi Oliveto con una nota di Vittorio Sgarbi (Olschki Editore). La pubblicazione verrà presentata sabato 17 Dicembre alle ore 17.30 a Siena, nella Sala Storica della Biblioteca degli Intronati in Via della Sapienza 3, nell’ambito dell’iniziativa curata dal Comune di Siena e da Toscanalibri.it Passeggiate d’autore. Interverranno Claudio Marazzini, presidente Accademia della Crusca; Simonetta Losi, docente di linguistica e studiosa del vernacolo senese; Luigi Oliveto, curatore del volume.
 
La pubblicazione - Angelo Claudio Tolomei - nato ad Asciano nel 1492 circa e morto a Roma il 23 marzo 1556 - fu umanista, filologo, poeta, ecclesiastico, diplomatico. Studioso della lingua italiana, e a lui si devono molte delle regole adottate nell’odierna ortografia. Il libro, curato e introdotto da Luigi Oliveto, ripropone in anastatica l’edizione pubblicata nel 1939 dall’Accademia per le Arti e per le Lettere di Siena (così, in quegli anni, si chiamava l’Accademia degli Intronati) ad opera di Luigi Sbaragli. Uno scrupoloso lavoro di ricerca bibliografica e d’archivio, che del Tolomei restituisce un ritratto ai più sconosciuto.
 
Torna Indietro

NEWS

Libri

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X