Il libro suggerito. Pilade Cantini propone “Tormentami ancora”

Pilade Cantini

16/11/2020

Nuovo appuntamento con il Domino Letterario. Pilade Cantini, del cui libro aveva parlato Michele Cecchini, propone la lettura di “Tormentami ancora” (Valigie Rosse) di Ico Gattai, un romanzo ambientato nel territorio pisano che racconta le vicende di due quarantunenni alla deriva. Clicca qui per il video

Il libro – L’elettroswing (electro swing) è un genere musicale d’intrattenimento che unisce linee melodiche d’antan a cassa in 4, musica vintage che diventa ballabile, pop, grazie all’intervento di elettronicaspiccia. Tormentami ancora racconta la relazione degradante e al contempo necessaria (forse addirittura salvifica?) tra due quarantunenni alla deriva: descrive i resti, i trucioli rimasti per terra dopo che la vita ha crivellato di colpi un corpo ormai unico, forgiato dalla concordanza sempre sottaciuta di due anime in pena: Francesco Vescovini detto il Vescovo (lo swing) e Luigi Stanza detto Strage (la cassa in 4). L’impossibile autonomia dei soggetti in questioneconsegna alla narrazione un respiro (in certi casi un rantolo) elettroswing; ovvero: l’orchestrina jazz ormai sfiorita (magistralmente interpretata da un Vescovini incapace di concepirsi soggetto attivo salvo nelle emergenze, allorché non si perita di chiedere ancora qualche palanca alla madre) non cede alla polvere nostalgica del ricordo ma torna festosa e danzante solo grazie ai bpm (battiti per minuto) di un groove odierno, ovvio e lineare (incarnato dall’abile Stanza, che nonostante i vari intoppi si considera ancora impulso universale imprescindibile, motore di ogni cosa).
 
Torna Indietro
Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196

Pilade Cantini

Pilade Cantini è nato a San Miniato nel 1972. Ha scritto e curato diversi libri di vario genere; collabora con Il Vernacoliere di Livorno e si esibisce da vent'anni con band musicali comico-comuniste: i Rossi pe' Forza, gli Inti-illipiedi, gli Aeroflot feat. Collettivo Radio Mosca. Per Clichy si ricordano i libri Carlo Monni. Balenando in burrasca (2016), Il Manifesto del Partito Comunista in ottava rima (2017) e Marcovaldo Punk. Un comunista a Palazzo Chigi (2019).

Vai all' Autore

Libri in Catalogo

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X