Fabrizio Misuri

Artisti al caffè

€ 24,00

Casa Editrice: Edizioni Polistampa

Anno: 2009

N. Pagine: 448

Formato: 17x24

Vicende culturali, ma soprattutto umane e personali, dei grandi e piccoli artisti che operarono tra la seconda metà dell'800 e la prima del '900

Il libro è ambientato nel “nuovo” luogo dove, a partire dalla metà dell’Ottocento, l’arte comincia a prender vita: il caffè. Qui la discussione è ininterrotta, gli incontri si traducono in animati dibattiti o terminano in farsesche burle e spesso si assiste alla nascita di una giovane rivista o di un movimento rivoluzionario. Dai locali parigini come il “Lapin Agile” e “Les Closeries des Lilas” si passa a quelli italiani come i fiorentini “Caffè Michelangelo” e “Le Giubbe Rosse” o il romano “Aragno”, spazi in cui si può leggere, conversare e talvolta scroccare qualche pasto, tendendo l’orecchio alle notizie più recenti.
Fabrizio Misuri propone un percorso attraverso svariati aneddoti e curiosità, che invogliano a soffermarsi per osservare da un lato la vita che si conduceva nei cabarets parigini, dall’altro il buonumore o la ritrosia degli osti fiorentini. Per cogliere la particolarità e il valore di quest’opera occorre risalire all’intenzione prima dell’autore – non uno storico dell’arte ma un collezionista appassionato – di raccogliere testi ed episodi intorno alla vita dei suoi artisti preferiti. Non un nuovo saggio da aggiungere alla sterminata bibliografia sull’argomento ma quasi un romanzo, scritto da un uomo guidato esclusivamente dal proprio amore verso l’arte e dal proposito di intrecciare le vicissitudini personali dei suoi “protagonisti” con quelle di un’epoca di grande fermento artistico.

Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196
Casa Editrice Edizioni Polistampa
Codice 88-596-0019-7

Edizioni Polistampa

La storia delle edizioni Polistampa comincia nel 1966, quando il fondatore Mauro Pagliai, all’età di 22 anni, apre una piccola tipografia nel centro storico di Firenze. Nonostante le poche risorse economiche a disposizione, già all’inizio le stampe e le edizioni si contraddistinguono per la qualità delle loro esecuzioni e ogni volume viene particolarmente curato in... Vai alla scheda editore >

Vai ai libri dell'editore

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X