Fabio Masotti

Dal fazzoletto rosso alle stellette

€ 12,00

Casa Editrice: Nuova Immagine Editrice

Anno: 2005

N. Pagine: 246

Formato: 17x24

La sconfitta del fascismo, la fine del secondo conflitto mondiale e la conseguente nascita di uno stato italiano democratico e repubblicano rimandano la memoria collettiva del paese al periodo resistenziale e alle gesta di quello straordinario esercito di volontari – numericamente il più alto che la storia italiana abbia mai conosciuto – che combatté per quasi due anni contro fascisti e nazisti a fianco delle armate alleate. Il partigiano in armi ne è il simbolo e l’insurrezione generale del 25 aprile 1945 il suo momento culminante, l’epilogo vittorioso della Lotta di Liberazione che aveva coinvolto buona parte dell’Italia dopo l’8 settembre 1943. All’interno di questa gloriosa esperienza, che anche in Toscana e nella provincia di Siena tanta importanza ebbe per la riconquista della libertà, ce ne è un’altra, certamente meno conosciuta ma non per questo secondaria, che dall’autunno 1944 all’aprile 1945 vede protagonisti tanti italiani i quali, in modo assolutamente volontario, vanno ad arruolarsi nel ricostituito esercito italiano per sconfiggere la dittatura fascista e porre fine alla tragica esperienza della guerra. Si formano così i “Gruppi di Combattimento” che, unitamente alle truppe dell’8a Armata britannica e della 5a Armata americana, combattono in Emilia-Romagna, in Lombardia e in Veneto contro i tedeschi e i loro alleati fascisti della Repubblica di Salò. I generali alleati non troveranno difficoltà a riconoscere l’apporto decisivo delle truppe italiane, e perciò dei volontari, per la vittoria finale. Le vicende e le gesta dei Gruppi di Combattimento, formati da migliaia di uomini che spesso avevano alle spalle un’esperienza partigiana e che provenivano da regioni ormai liberate (Toscana, Umbria, Marche e Lazio), sono rimaste un po’ in ombra e consegnate alla storia come momento secondario all’interno della più generale esperienza della Lotta di Liberazione.

Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196
Casa Editrice Nuova Immagine Editrice
Codice ISBN 88-7145-215-1

Nuova Immagine Editrice

La Nuova Immagine Editrice è una piccola casa editrice di Siena fondata negli anni ottanta come cooperativa. Nel 2005 si è trasformata in una società a responsabilità limitata. La casa editrice si è specializzata in testi locali sulla storia, arte e cultura del territorio dell'Italia centrale. In particolare, si è occupata della pubblicazione del lavoro... Vai alla scheda editore >

Vai ai libri dell'editore

Fabio Masotti

È nato a Siena nel 1948, insegnante, appassionato di storia e di ciclabilità. È nel consiglio nazionale della Fiab (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) ed è responsabile, sempre per la Fiab, per Bimbinbici, la manifestazione dedicata alla mobilità ciclistica dei bambini. Ha pubblicato due guide sul Chianti, Il Chianti in bicicletta (1991) e Guida... Vai alla scheda autore >

Vai ai libri dell'autore

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X