Giorgio Marchetti

Il caffè del Borzacchini. Storie da bar

€ 14,00

Casa Editrice: Salomone Belforte & C. Editore

Anno: 2011

N. Pagine: 124

Ettore Borzacchini al secolo Giorgio Marchetti nasce a Lucca nel 1943 da genitori livornesi. È un uomo molto alto, distinto, di bel portamento e di forfora a larghe falde. Si è reso celebre al mondo intero (ad esclusione del Katzakistan e Capezzano Piànore) per il suo celebre Dizionario Il Borzacchini Universale, fatica lessicografica in 4 ponderosi tomi (o tomini) che è stata salutata con entusiasmo da letterati insigni, dall'Accademia della Crusca (che lo annovera tra i suoi testi di riferimento) e da uno di Ponsacco che veniva al Bagno Luana e si dice insegnasse epistemologia comparata all'ITI di Livorno. Per lunghi anni è stato una delle firme di punta de Il Vernacoliere; è stato collaboratore di Comix, mentre i maggiori quotidiani del pianeta (il New York Times, Il Tirreno, Il Giornale) ospitano sue rubriche fisse: la collaborazione col New York Times s'interruppe purtroppo dopo 7 minuti e finì a schiaffi con la merda in mano (costume labronico), mentre con gli altri due quotidiani prospera felicemente da molti anni. Cioè no: ha leticato di brutto anche col Giornale per via che non gli piaceva la pettinatura di Sallusti. Tiene cattedra di Lettere Omonime, Mutilazioni di Alluce e Fettedi Soppressata presso il Bar Orsi sul litorale di Viareggio dove, in collabo razione col CENSIS, ha anche fondato l'Osservatorio Permanente sui Costumi e le Infradito. Per due volte (1995 e 1996) è stato vincitore del Premio Satira di Forte dei Marmi. Insieme ad un ristretto manipolo di canaglioni ceceni (Alberto Fremura, Marcello Sardelli, Capras, Federico M. Sardelli) ha fondato Il Sodalizio Mvschiato, fulgido cenobio segreto che pratica il Volontariato della Satira e la Sottrazione delle Ciabatte ai Malati Ospedalizzati durante il Passo delle Due. Ha pubblicato un'infinità di opere tra cui ricordiamo: Il Grande Milvio (1988); La metamorfosi del bigné (1992); Il Borzacchini Universale (4 volumi: 1995, 1998, 2002, 2006); Il Galateo del Borzacchini (2005); La villeggiatura del Borzacchini (2006); Le automobili del Borzacchini (2008). Moltissimi sono inoltre i suoi saggi in settori fondamentali dello scibile: Usi e costumi della Maremma: il sollevamento e lancio di orsi adulti – Teoria e pratica; Cucinare con ansia al passaggio a livello: 101 ricette a base di lupo; Vita di Gaucci (6 voll.); la raccolta di poesie d'amore La pineta parla (ma non si capisce una sega perché c’è un vento che porta via). Èmulo di Seneca, conduce vita ritirata e pratica scrupolosamente l’ira e l’accidia come virtù morali.

Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196
Casa Editrice Salomone Belforte & C. Editore
Codice 9788874670499

Salomone Belforte & C. Editore

La casa-editrice Salomone Belforte & C. viene fondata nel 1834 a Livorno, ma è già attiva dal 1805 nella pubblicazione di libri ebraici. Dal 2001, insieme all'antico nome cancellato dalle leggi razziali, riprende l'attività editoriale, sia nel campo della cultura ebraica, sia nel campo della letteratura, dell'arte, della storia livornese. Salomone Belforte &... Vai alla scheda editore >

Vai ai libri dell'editore

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X