Susanne Pollack

Il dolce potere delle corde Orfeo, Apollo, Arione e Davide nella grafica tra Quattro e Cinquecento

€ 38,00

Casa Editrice: Olschki Editore

Anno: 2012

N. Pagine: 180

Formato: 21.5x29

Il catalogo contempla immagini di opere tutte dedicate a un solo oggetto: lo strumento a corda. Nel suonarlo i quattro protagonisti – Orfeo, Apollo, Arione e Davide – sono accomunati da una abilità tanto straordinaria da sembrare sovrannaturale. Le opere selezionate per la mostra e commentate nei saggi del catalogo mostrano come sia proprio quell’oggetto sonoro a determi-nare la vita di ciascuno di essi. Viceversa, le loro figure e la loro storia influenzano la concezio-ne dello strumento come simbolo dell’armonia in generale.

The catalogue collects images of works dedicated to stringed instruments. The four main cha-racters – Orpheus, Apollo, Arion and David – have a common extraordinary, and seemingly supernatural, ability to play them. The works selected for the exhibit and commented in the essays show how those particular musical objects determine their lives. From the other side, their figures and stories influence the idea of stringed instruments as symbols of harmony in general.

Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X