SIMHA ROTEM

Il passato che è in me

€ 20,00

Casa Editrice: Salomone Belforte & C. Editore

Anno: 2014

N. Pagine: 2014

Nel settembre del 1939 quando la Germania nazista, in accordo con i sovietici, invase la Polonia, gli ebrei rappresentavano il dieci per cento della popolazione del paese. Nella capitale, Varsavia, vivevano in 360.000, pari al 30 per cento degli abitanti. Nel giro di pochi anni furono in larga parte sterminati. All’inizio del 1943, quando nel ghetto sopravvivevano appena 50.000 persone, un gruppo di giovani, privo di armi, nella solitudine estrema, diede il via alla prima rivolta contro gli occupanti nazisti. Di quella vicenda, in seguito assurta a simbolo, Simha Rotem è uno degli ultimi testimoni. Uomo schivo che non ha mai cercato per sé visibilità alcuna, Simha Rotem fornisce dall’interno una testimonianza di eccezionale valore e getta luce su una delle pagine più tragiche della storia del Novecento: la storia dello sterminio e della prima rivolta nell’Europa occupata dai nazisti: la distruzione della vita sociale e la perdita di ogni diritto umano; l’isolamento dal mondo, la mancanza di armi per la difesa, la rivolta per una morte diversa, la fuga attraverso le fogne quando ormai tutto sembrava perduto; il disperato impegno per salvare gli ultimi ebrei ancora nascosti nella città e la partecipazione alla sollevazione di Varsavia nel 1944; i pogrom del dopoguerra contro i pochi sopravvissuti e l’emigrazione verso il nascente stato di Israele per ricostruire l’esistenza ebraica.

Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196
Casa Editrice Salomone Belforte & C. Editore
Codice 978-88-7467-087-1

Salomone Belforte & C. Editore

La casa-editrice Salomone Belforte & C. viene fondata nel 1834 a Livorno, ma è già attiva dal 1805 nella pubblicazione di libri ebraici. Dal 2001, insieme all'antico nome cancellato dalle leggi razziali, riprende l'attività editoriale, sia nel campo della cultura ebraica, sia nel campo della letteratura, dell'arte, della storia livornese. Salomone Belforte &... Vai alla scheda editore >

Vai ai libri dell'editore

SIMHA ROTEM

Simha Rotem (Kazik) nacque a Varsavia nel 1924. Il suo nome originario è Szymon Rathajzer). Allo scoppio della seconda guerra mondiale aveva 15 anni. Nel Ghetto di Varsavia, diciannovenne, combattè nei ranghi dello ŻOB (Organizzazione Ebraica di Combattimento) costituita da giovani e adolescenti i quali, senza che nessuno prestasse loro soccorso, seppero tener testa all’esercito... Vai alla scheda autore >

Vai ai libri dell'autore

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X