Marco Teglia

Il Popolo va a Viareggio

€ 7,00

Casa Editrice: Edizioni Sarnus

Anno: 2014

N. Pagine: 96

Formato: 12.2x20

“Era il tempo dei solleoni, verso la fine di luglio. Il Popolo si era sve-gliato con il primo sole. Dalla finestra priva di scuri la luce entrava an-cora mite, fuori l’aria era limpida e una brezza leggera portava profumo di mare…”
Guerrino Anchioni, detto “il Popolo”, è tornato. Il contadino toscano nato dalla penna brillante di Marco Teglia è protagonista di nuove av-venture in uno scenario bucolico al limite tra la favola e il reale. Ormai cinquantenne, il candido bracciante avrà a che fare con il fascismo e la camicie nere, oltre che con la consueta giostra di personaggi emblemati-ci e macchiette che lo accompagneranno nei suoi viaggi e nelle sue sco-perte. Sullo sfondo, una campagna di cent’anni fa dipinta con grande senso del ritmo, gusto per l’aneddoto, e un infinito amore per la terra.

Lascia un Commento

Scrivi un commento

Scrivi le tue impressioni e i commenti,
verranno pubblicati il prima possibile!

Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 D. lgs. 30 giugno 2003, n.196
Casa Editrice Edizioni Sarnus
Codice 9788856301731

Edizioni Sarnus

Edizioni Sarnus, fondata nel 1997 da Mauro Pagliai, si propone come finestra aperta sul meglio della cultura toscana. Dalla cucina alla letteratura, dalle favole alla poesia, Sarnus si concentra sulle eccellenze regionali per dimostrare il ruolo indiscutibile che la Toscana ha nella cultura nazionale. Per connotare l’identità della casa editrice, è stato scelto appunto il nome... Vai alla scheda editore >

Vai ai libri dell'editore

Marco Teglia

Marco Teglia, nato a Lucca nel 1949 e vissuto ad Altopascio (Lucca) dove il padre Remo fu un bravo medico e un valido scrittore, è venuto a Firenze all’inizio degli anni ’70 e qui è rimasto a esercitare il mestiere di antiquario. La musica e la chitarra sono stati sempre al centro del suo mondo. Nel 2013 esordisce nella narrativa con Il Popolo va agli Uffizi (Sarnus). Vai alla scheda autore >

Vai ai libri dell'autore

NEWS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X